Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_WARRIORS_20150309.mp4
Nessuno dopo i primi cinque minuti l’avrebbe mai potuto dire. E alla fine la vittoria è stata ancora più bella! I Warriors Bologna all’esordio nel massimo campionato di football americano hanno superato 28-23 le Aquile di Ferrara dopo una partita incredibile. Si sono trovati contro una bella pattuglia di ex Guerrieri tra i quali il QB Niccolò Scaglia autore dei primi splendidi lanci. Tanto che i locali, nelle prime due azioni, hanno superato la difesa bolognese come il coltello nel burro. 16-0 e tutto sembrava finito. E’ stato in quel momento che la squadra di Mauro Solmi ha deciso che l’incontro non poteva continuare così. Lo stesso head coach è pure il coordinatore della difesa e ha convinto i suoi della necessità di stringere le maglie, andando almeno a disturbare i lanci degli avversari, che da quel momento non sono stati più così lineari. Ed è stato proprio il pacchetto arretrato che ha dato la carica ai compagni. Dopo i due errori iniziali, infatti, si è ricompattata e ha aiutato tutta la squadra in una ripartenza che sembrava difficile, ma non impossibile. Così è stato: con i soli italiani contro i due stranieri dei ferraresi, i ragazzi cari al presidente Maurizio Benassi hanno accorciato le distanze alla fine del secondo quarto con un touchdown del running back Maurizio Montanari. All’intervallo la convinzione di poter fare bene era permeata in tutti, specie dopo le parole convinte dei tecnici. E sostenuti da una grande difesa è presto arrivato il pareggio con il bel gioco che ha portato in touchdown Maxim Berezan. Ma la partita ha cambiato volto quando Arturo Morara, proveniente dai Ravens Imola, ha intercettato il pallone e ha corso fino al 22-16 bolognese. A quel punto la squadra non si è fermata. Anzi ha colto il massimo vantaggio andando oltre la meta anche con Ervis Cira per il 28-16. A quel punto a risultato praticamente acquisito c’è stato il ritorno dei padroni di casa che hanno potuto solo accorciare il risultato sull’ultima azione della partita. E mercoledì, prima dell’esordio casalingo di sabato sera alla lunetta Gamberini, la presentazione ufficiale della squadra, con la prima vittoria che renderà tutto più allegro.

Categoria: Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.