Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La prima Juventus che il Bologna ha affrontato nella sua storia non è stata quella di Torino: il 4 ottobre 1914 allo Sterlino i rossoblù si trovano di fronte la Juventus Italia Milano, squadra destinata a sparire davanti allo strapotere di Inter e Milan. La Juve, quella vera, compare sulla strada del Bologna solo il 6 novembre 1921: 1-1 il risultato allo Sterlino con reti di Gallo per la Juve e Alberti per il Bologna. Cinque anni dopo il Bologna campione d’Italia in carica affronterà la Juve addirittura nella finale della Lega Nord, che di fatto assegnava il titolo, essendo la finalissima con la vincente della Lega Sud una pura formalità. 2-2 a Bologna, 0-0 a Torino: spareggio a Milano il 1° agosto 1926. Passa la Juve con Pastore, pareggia Schiavio a inizio ripresa, ma nel finale Vojak sigla il 2-1 per la Juve che si aggiudicherà il titolo. Con l’introduzione del girone unico (1929) Juventus-Bologna diventa una classica che si ripete anno dopo anno fino al 1982, quando il Bologna retrocede per la prima volta: il doppio confronto in B nel 2006-07 è un caso davvero più unico che raro. Quello della Juve è sempre stato un campo ostico per il Bologna: basti pensare che lo squadrone rossoblù degli anni Trenta, capace di dominare in Italia e in Europa, non è mai riuscito a vincere nella Torino bianconera. Il primo successo arriva solo nel dopoguerra, il 1° febbraio 1948 quando il Bologna si impone 1-0 con gol di Gritti. L’ultima vittoria rossoblù in campionato risale al 5 ottobre 1980: 1-0 con gol di Paris su rigore.
Il bilancio dei 73 incontri di campionato giocati a Torino vede la Juve in vantaggio con 40 vittorie contro le 4 del Bologna. 29 i pareggi

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.