Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

I tifosi di Mississippi State, l’università in cui ha giocato tre anni, avevano fondato un club, i “Ja-money Honeys”, per celebrare le impresa del giovane astro nascente della Fortitudo che sabato ha salvato la panchina di Sakota segnando 22 punti nel solo secondo tempo con 10/11 al tiro. Dopo Jennings, con 21 anni di età, è il più giovane americano in A. Gordon si è trovato in Italia perché beffato dal misterioso meccanismo dei draft Nba. Si era dichiarato con due anni di anticipo, nel 2007, salvo capire in tempo di essere ancora troppo acerbo. Dodici mesi, e una grande stagione universitaria dopo, si è ripresentato. Gli avevano promesso il primo giro e un contratto biennale garantito. Si è trovato ignorato da tutto e tutti. Lì è entrata in scena la Fortitudo. «Quando la Nba mi ha scaricato -dice Gordon – ho sentito una fitta di delusione ma poi ho deciso di andare oltre. La Fortitudo mi da la possibilità di crescere e migliorare. Nella Nba ci tornerò migliore di come ci sarei andato adesso». L’esplosione di Gordon contro la Benetton è stata una sorpresa solo rispetto alle prime sei giornate di campionato ma il ragazzo, impiegato poco da play e molto da guardia, dotato di una forza fisica mostruosa, era stato condizionato da un infortunio e ha ripreso a fatica. «Ha caratteristiche uniche in Italia, soprattutto atleticamente», dice coach Sakota. Nel frattempo ha avuto anche lui qualche problema fuori del campo. Ad esempio una disavventura quando una pattuglia dei carabinieri l’ha fermato per un controllo sorprendendolo senza patente e documenti. Ma nella celebre uscita notturna alla vigilia della gara con Roma, costata il posto a Forte, lui era stato l’unico degli americani a restare a casa. Tipo taciturno, un po’ ombroso, per la prima volta sabato sera si è scosso anche emotivamente, esultando con i compagni e verso il pubblico.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.