Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La 19° giornata del campionato cadetto propone due interessanti anticipi: Brescia-Grosseto e Parma-Cittadella. Le attenzioni maggiori si concentreranno inevitabilmente sul confronto del Rigamonti. Brescia e Grosseto, appaiate al terzo posto in compagnia di Parma e Livorno, cercheranno una a spese dell’altra di riscattare le brucianti sconfitte patite nell’ultimo turno rispettivamente a Cittadella e in casa contro il Rimini e chiudere nel migliore dei modi il 2008. Allo scontato interesse per i tre punti in palio si aggiunge quello per la diversa concezione calcistica che caratterizza le due contendenti. Ad un Brescia che fa della difesa la sua forza (quinta difesa meno battuta del torneo) si contrapporra` il complesso piu` temibile della cadetteria ma anche il secondo piu` vulnerabile. La squalifica di Gorzegno, l`assenza di Baronio, e il possibile forfait di Nsereko, inoltre, potrebbero spingere Sonetti a rivoluzionare l’undici iniziale. Le rondinelle potrebbero disporsi con un 4-3-1-2 con Zambelli, Mareco, Zoboli e Martinez a comporre il quartetto difensivo davanti a Viviano; Vass, Zambrella e Szetela a centrocampo; Taddei o Jadid a sostegno del tandem d’attacco Caracciolo-Possanzini. Il Grosseto, in silenzio stampa (indetto sabato scorso dal presidente Camilli profondamente deluso dall’atteggiamento e dal calo di rendimento palesato dalla sua squadra nelle ultime tre gare), deve, invece, fare i conti con la squalifica di Consonni.

Nell’altro anticipo il Parma, reduce dalla prima sconfitta della gestione Guidolin arrivata dopo tredici risultati utili consecutivi, ospitera` al Tardini il Cittadella. Una sfida che, a dispetto dei nove punti di differenza in classifica fra le due compagini, potrebbe risultare tutt’altro che agevole per gli emiliani. I motivi sono da ricercarsi oltre che nella situazione d’emergenza nella quale si ritrovano i gialloblu` (Budel squalificato; Leon indisponibile; dubbi sulle condizioni di Castellini, Zenoni, Falcone, Paci e Pisanu) nel buon momento vissuto dal Cittadella. Il complesso di Foscarini che non dovrebbe avere particolari problemi di formazione (l’unica incertezza sembra riguardare la presenza in attacco di Bonvissuto) e` in serie positiva da cinque turni e nell’ultimo mese si e` reso protagonista di prestigiose e convincenti affermazioni su Pisa e Brescia.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.