Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_BOLOGNA_20150416.mp4

Mattina di tattica a Casteldebole. Tutti a scuola da mister Lopez e dunque il gruppo è tornato unito. Anche gli acciaccati, da Casarini a Cacia, hanno partecipato alla seduta. Solo domani si capirà meglio se i due saranno dell’incontro, ma è chiaro che l’amichevole di mercoledì, sembra aver disegnato una squadra senza i due stakanovisti della squadra. L’attaccante con i suoi 2804 minuti è di gran lunga il giocatore più utilizzato, e con le sue 10 reti in 32 partite anche quello più decisivo. Casarini con 23 partite è uno dei più presenti, specialmente considerando che per il grave problema alla caviglia è stato praticamente tre mesi fuori squadra. Ecco, allora, che considerando pure la squalifica di Oikonomou e Laribi, la squadra pare già fatta, con Da Costa ancora tra i pali, sia perchè le sue ultime prestazioni sono state notevoli, sia perchè Coppola si allena ad intermittenza e dunque è probabile che sia il brasiliano a concludere titolare la stagione. In difesa ci sarà il ritorno alla difesa a quattro con Ceccarelli e Morleo o Masina a sinistra, Maietta e Gastaldello centrali. A centrocampo, davanti alla difesa, c’è Matuzalem, quindi di fianco a lui Bessa e Buchel, sembrato in palla nell’amichevole con la squadra Allievi, mentre il serbo Krsticic agirà dietro alle punte Mancosu e Sansone. E se quest’ultimo ha ritrovato i gol e anche la verve per la quale era stato acquistato a gennaio, Mancosu deve liberarsi dalle pesanti attese che erano state rivolte al capocannoniere della B e giocare con la semplicità e la spensieratezza di Trapani. Probabilmente riuscirà a recuperare quella freddezza sotto porta che nelle ultime settimane gli è mancata nonostante le possibilità che gli sono state date.
Con l’iniziativa di Banca di Bologna di regalare i biglietti per i distinti laterali alle famiglia, l’afflusso al dall’Ara dovrebbe avvicinarsi ai 20.000 spettatori, tenuto anche conto che alcune centinaia hanno utilizzato la nuova modalità dell’acquisto dei biglietti telefonicamente tramite il call center del Bologna, mentre per i tifosi l’attesa comincerà alle 13.20 davanti all’antistadio quando il gruppo della Beata Gioventù ha organizzato l’accoglienza del pullman per dare alla squadra un ulteriore carica in vista dell’imminenza della partita.

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.