Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

gennaro sorrentino

Ora è ufficiale: Gennaro Sorrentino è un giocatore della Fortitudo. Messo a referto, dunque, negli ultimi istanti di mercato un colpo importante per la società biancoblu, a dimostrazione che, in ottica playoff, si voglia impersonare il ruolo di protagonista. E, da Sorrentino, coach Federico Politi, che già lo allenò quando vinse lo scudetto allievi nel 1999, si aspetta sicuramente molto. Il classe 85 potrebbe garantire il tanto agognato salto di qualità alla squadra e ridare lucidità in cabina di regia. Non a caso, nel ruolo di playmaker, Caroldi ultimamente ha faticato, costringendo Politi ad offrire minuti importanti a Sabatini, autore di una buona prestazione nella rimonta contro Piacenza. Nonostante manchi solo un giorno alla chiusura degli scambi, non sono da escludere eventuali colpi di scena. Seravlli, nelle ultime ore, è passato alla Venafro, mentre Caroldi è sotto stretta osservazione da parte di Mestre, ma una sua partenza è tutto tranne che scontata. Chi, invece, rischia di dover salutare i tifosi del PalaDozza è Riccardo Pederzini. L’ala ha accusato visibilmente l’arrivo di Patrizio Verri e non è da escludere che la società possa decidere di girarlo alla sua vecchia Recanati in cambio del lungo under Rei Pullazi. Domani tutti i dubbi verranno sciolti.
Nel frattempo, Politi ha avuto risposte importanti dallo scrimmage con la Pallacanestro Mantovana, formazione che milita nel campionato di Legadue Silver: “Sono abbastanza contento dell’atteggiamento visto in campo – ha dichiarato il coach a fine gara – soprattutto perché giocavamo contro un avversario importante. La gara è filata sulla parità. Posso dire – ha poi concluso – che sia stata una buona prova in tutti i sensi”.

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.