Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_fortitudo_20131217.mp4

Di Jack Bonora

4300 persone a vedere la Fortitudo! Questa è la prima, vera, vittoria di questa società. Il trionfo di Marco Calamai, che questa estate è stato il grande tessitore, di Dante Anconetani, che ha sempre tenuto il giusto profilo e, lasciatemelo dire, di Giulio Romagnoli, che ha coinvolto tutti quegli imprenditori che hanno dato il “la” a questo progetto vincente. Se Giulio ha preso dei nomi per aver creato la Biancoblù, ora merita applausi per aver resuscitato la Fortitudo. Perchè è bene ricordare che all’asta si è presentato lui con 200000 euro per rilevare il titolo, lui e solo lui. Gli è stata fatta una colpa di essere stato l’unico, ma, a questo punto, bisognerebbe chiedersi se la colpa non sia stata degli altri che non si sono presentati… La “Fossa dei Leoni” ha scelto la strada dell’indifferenza e, tutto sommato va bene, anche se, a questo punto, una stretta di mano ci starebbe. Questo non toglie gli errori che ha commesso, e non discuto su buonafede o malafede, ma un uomo che è riuscito ( pur sbagliando completamente strada ) a riportare la Fortitudo e più di 4000 persone a seguirla, merita un ringraziamento. Tra parentesi non solo ha riportato la F scudata, ma ha saputo anche creare una squadra competitiva da primissimi posti in classifica. Purtroppo, però, salire in B1 non è una cosa facile e bisognerà valutare se giocarsela con un roster come quello attuale, comunque di alto livello, oppure cercare il colpaccio sul mercato ( vedi Marconato a Treviso ) che possa letteralmente spostare gli equilibri. I tifosi quest’anno volevano la Fortitudo, il prossimo la B1 e un giorno, non lontano, la serie A. Incontentabili? No, 4300 persone che vanno a vedere la B2 le definirei, piuttosto, encomiabili.

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.