Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Al PalaDozza arriva Piacenza. Domenica, alle 18.00, una Fortitudo a caccia di conferme si ritroverà di fronte una squadra che, nell’ultimo periodo, viaggia a ritmi davvero altissimi. Un avversario tosto e forse non c’era occasione migliore per verificare i progressi della F di coach Federico Politi, che fa della difesa il suo credo cestistico. Per ora, infatti, la fase di non possesso sta dando i suoi frutti: 62 la media dei punti subiti, che, almeno fin qui, ha garantito all’erede di Tinti l’imbattibilità in campionato. Probabile, o meglio, sicuro che Politi intenda conservarla. Gli scudi, quindi, devono rimanere alti e reggere l’impatto del centro Gambolati, leader statistico di Piacenza con 14 punti di media, e dell’esterno da doppia cifra Zampolli. Confidando che dietro tutto vada per il verso giusto, il coach, poi, potrà concentrarsi sul rendimento offensivo e verificare, insieme alla società, se intervenire, o meno, sul mercato. Sorrentino rimane un obiettivo concreto, resta da trovare l’intesa con la società che ne detiene il cartellino. Per quanto riguarda l’opportunità di aggiudicarsi un buon tiratore, probabile, per l’appunto, che si aspetti l’esito della partita di questa domenica. Dopo la disastrosa percentuale dalla distanza contro Cento, la Fortitudo ha dato segnali di ripresa a Livorno, con un Gabriele Fin in grande spolvero. Ancora al capitano, quindi, il compito di far ricredere la critica e di mettere a tacere una volta per tutte le voci di mercato.

 

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.