Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Tanta carne al fuoco in casa Fortitudo: non sarà filetto, ma salciccia. Del resto, quando fino a pochi giorni fa, il rischio era di morire di fame, va bene lo stesso. Il barbecue presenta la ricapitalizzazione dei soci della 2011, la cessione del titolo di Lega due a Napoli, l’incontro di Calamai con il Presidente FIP regionale Stefano Tedeschi per capire da dove si potrà ripartire e la firma di un triennale da parte di Dante Anconetani, che diverrà ufficialmente Presidente. Il primo passo è ripianare le perdite della stagione passata della Biancoblù, ma, a questo punto, il problema è relativo, perchè a Napoli, si sa, “nisciuno è fesso”. I debiti verranno scalati dalla cifra di acquisizione del titolo. Capitolo categoria. Passato il primo entusiasmo per la bandiera bianca alzata da Giulio Romagnoli, l’ idea di ripartire da una C regionale non è poi così stimolante. Nessun dubbio che la “Fossa dei Leoni” seguirà ovunque la sua squadra del cuore, però, in un basket dove scompaiono realtà ogni anno, è impensabile che chi ha storia, seguito e denaro non possa trovare spazio a piani superiori. L’ipotesi attuale è una C regionale, parliamo del settimo campionato… Premesso che la base è avere i quattrini per allestire una formazione e sostenere i costi, sembra incredibile che una compagine societaria che si era lanciata in una Legadue, il primo anno pure parecchio costosa, oggi possa guardare solo a un campionato semi amatoriale. Dante Anconetani sarà, per tre anni, il Presidente: si tratta, ora, di capire di quale realtà…

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_basket_biancoblu_20130527.mp4
Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.