Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

I primi giorni di lavoro a Bologna della nuova Fortitudo, in attesa del ritiro a Folgaria che avrà inizio domenica, hanno visto impegnati i biancoblù non soltanto sul parquet del PalaDozza, ma anche nella piscina olimpionica del villaggio fitness del Club Virgin di Casalecchio. Partner ufficiale della Fortitudo, che già l’anno scorso aveva usufruito delle modernissime ed ampie vasche per il lavoro di preparazione, Virgin ha così tenuto a battesimo i primissimi passi – per non dire le primissime bracciate – della nuova Fortitudo. Agli ordini del preparatore atletico Lorenzo Giannetti, e naturalmente sotto gli occhi di coach Dragan Sakota, i sei giocatori della prima squadra – Davide Lamma, Matteo Malaventura, Marcelo Huertas, Joseph Forte, Qyntel Woods e Uros Slokar – più gli juniores Gabriele Fin e Gianandrea Frattini hanno occupato tre delle cinque corsie della piscina olimpionica del villaggio fitness, per sessioni da un’ora di mobilità in acqua a mattinata. Oltre al nuoto libero, i biancoblù hanno eseguito esercizi di saltelli e scivolamenti per favorire l’uso delle gambe e lavori di skip, dimostrando grande partecipazione ed applicazione. Il lavoro in acqua, del resto, è ritenuto sempre più fondamentale per una migliore preparazione atletica, e non a caso la prossima settimana saranno i ragazzi delle giovanili biancoblù ad immergersi nelle piscine del Club Virgin – da quello di Casalecchio a quello delle Officine Minganti – seguendo l’esempio della prima squadra, a testimonianza ulteriore del valore non solo commerciale ma anche pratico della partnership tra Fortitudo e Virgin.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.