Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/fortitudo_20140219.mp4

Si è concluso con un nulla di fatto l’incontro tra Federico Ballandi, leader di Kontatto, e la Fortitudo: tema del meeting l’entrata in società da parte dell’imprenditore. Pare che alla presenza di Muratori, del Presidente Dante Anconetani e del responsabile marketing Christian Pavani, Ballandi abbia reso note le sue reali intenzioni, senza però confrontarsi con l’assente Giulio Romagnoli. Stando ai rumors, non si tratterebbe più di un ingesso diretto nel concilio ristretto dei biancoblu, ma di un vero e proprio contributo in qualità di sponsor.
Certo, si tratta di una prospettiva ben diversa rispetto all’idea di partenza, quando il grande tifoso fortitudino parlava, in un’intervista non poi così troppo lontana, di Serie A e, per giunta, di Eurolega. Tuttavia un’entrata di natura economica non guasterebbe affatto dato il momento in cui versa il mondo del basket italiano.
Tanto per cominciare, l’Aquila potrebbe vantare nuovi fondi da investire, ad esempio, nel mercato, la cui chiusura è fissata per il 28 febbraio. “Io un lungo lo prenderei” aveva detto Ballandi in tempi non sospetti e, da qui, si spiegherebbe il forte interesse per l’ex biancoblu Gennaro Sorrentino, attualmente a Reggio Calabria in Silver. L’accordo con il giocatore, che al momento viaggia con una media da 11 punti e 3 rimbalzi a partita, secondo Repubblica sarebbe già in dirittura d’arrivo. Di riscontri ufficiali, però, al momento non vi è traccia, così come vige calma piatta sul fronte del tanto agognato tiratore. Certo, se Fin dovesse continuare ad impersonare Belinelli, il portafoglio può pure restare chiuso nel cassetto.

 

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.