Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La giornata di ieri della Fortitudo è trascorsa più su comunicati stampa di accusa e di replica che in campo, dove Cesare Pancotto ha proseguito il lavoro di preparazione del terribile posticipo di domenica contro il Montepaschi Siena. Una sfida ancora più difficile considerando il presumibile desiderio dei campioni d’Italia di riscattare il pesante ko di ieri a Mosca (95-71) contro il CSKA di Ettore Messina.

CAPO D’ORLANDO – La giornata era iniziata con il comunicato dell’Orlandina Basket, uno dei due club (insieme a Napoli) esclusi dal campionato di Serie A il 20 settembre scorso, a due settimane dall’inizio. Il club del presidente Enzo Sindoni ha presentato un ricorso al Tar del Lazio contro la Federazione Italiana Pallacanestro, accusata di non aver consegnato la documentazione richiesta dal club siciliano con atto stragiudiziale notificato in data 23 dicembre 2008, nel quale aveva chiesto al Tar di ordinare alla Fip il rilascio di copia dei documenti richiesti. I documenti riguardavano le iscrizioni al campionato di Serie A dei club ammessi. E dopo poche righe del comunicato arriva un’accusa nei confronti proprio della Fortitudo. «Fip e Comtec – si legge nella nota – hanno ammesso al campionato professionistico società, dolosamente e/o con grave colpa commissiva e/o emissiva, ancorché fossero in situazione tale da non rispettare le condizioni di ammissione al campionato professionistico, come la Fortitudo Basket, anche per i presunti debiti scaduti non esposti in relazione alla vicenda del mutuo del Paladozza, e/o altre società per debiti nei confronti dell’erario e dell’Enpals. Per l’Orlandina basket è pertanto necessario venire in possesso della copia della documentazione relativa all’iscrizione al campionato di Serie A 2008/2009, delle 16 società ammesse, onde fare valere ulteriori vizi dei provvedimenti impugnati anche sotto il profilo della disparità di trattamento posto in essere dalla FIP ammettendo squadre prive dei requisiti posseduti invece dalla società paladino». La risposta della Fortitudo è arrivata dopo poche ore, specificando che la situazione legata al mutuo del palasport non riguarda i requisiti per l’iscrizione al campionato. «La Fortitudo Pallacanestro respinge fermamente le accuse mosse riguardo alla propria iscrizione al campionato 2008/2009 – regolarmente e legittimamente accettata dagli organi federali competenti – riservandosi di tutelare i propri diritti in ogni sede opportuna».

MONTEGRANARO – L’altro comunicato di ieri è giunto proprio dalla Fip: la Corte Federale ha annunciato il rinvio, a data da destinarsi, della discussione del ricorso della Premiata Montegranaro (prevista per domani) contro il risultato del match del Paladozza dell’8 febbraio scorso.

INFORTUNATI – Dovrebbe slittare di un giorno rispetto alle previsioni l’arrivo a Bologna di Alex Scales (atteso ora tra domani e sabato), mentre tra gli effettivi schierabili domenica contro Siena, resta la preoccupazione per Lamma e Fucka: il capitano anche ieri è rimasto a casa con la febbre, mentre il lungo ha iniziato a svolgere lavoro differenziato (al pari di Lazaros Papadopoulos). Regolarmente in gruppo, infine, DJ Strawberry, che ha riassorbito la contusione alle cestole di dieci giorni fa.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.