Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

fin

Contro Alessandria, la Fortitudo rialza la testa. Dopo le due deludenti sconfitte rimediate in trasferta, l’Aquila torna alla vittoria tra le mura amiche del PalaDozza, di fronte a 4.000 tifosi che hanno accompagnato i propri beniamini dal primo all’ultimo minuto, come se quei tre anni di oblio non fossero mai esistiti. Eppure l’inizio della gara sembrava portare ad un epilogo, ancora una volta, drammatico. Al termine del primo quarto, terminato con il parziale di 18-23, la panchina di Tinti scricchiolava distintamente. Le difficoltà? Le solite accusate con Tortona e Mortara: fase difensiva troppo tenera e attacco sterile, col solo De Min a trascinare la carretta. Poi, però, nell’intervallo il coach trova il giusto equilibrio grazie agli ingressi di capitan Fin, Sabatini e Seravalli, che impediscono ai piemontesi di trovare tiri comodi come ad inizio partita. Il contropiede diventa la nuova arma dei biancoblu, con un Pederzini in grande spolvero nel ruolo di finalizzatore. Riconquistata la fiducia, la Fortiudo spezza definitivamente gli equilibri nel terzo quarto: a fil di sirena, Sabatini inventa una tripla da venti metri che fa impazzire il PalaDozza e che, di fatto, decreta la fine delle ostilità. Nell’ultimo periodo di gioco solo ordinaria amministrazione per una Fortitudo che chiude per 79-66 e riprende il giusto ruolino di marcia. A fine partita, tutto l’entusiasmo di Toto Tinti: “Siamo migliorati molto come squadra in termini di compattezza e mentalità – ha dichiarato il tecnico – Era importante vincere per sbloccarci dopo le due sconfitte. Se in casa teniamo gli avversari sui 60 punti le cose poi vanno bene”. Dopo aver riconosciuto il grande sostegno della tifosera, Tinti ha voluto riservare una menzione speciale a Fin, il migliore in campo: “E’ giusto che Gabriele sia il nostro capitano. Incarna alla perfezione il nostro spirito e mette sempre la squadra davanti a tutto”.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_tg_fortitudo_20131028.mp4
Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.