Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

TARTU ROCK-BOLOGNAFIERE 73-75 dts (17-11,30-28,44-49,66-66) – TARTU: Sokk 5 (2/4,0/2, 3 r), Beard 17 (7/9,0/2,14 r), Tein 9 (3/4,1/5,2 r), Tsintsadze 10 (2/5,2/6,1 r), Doronin 12 (4/6, 1/ 2,4 r), Paade 7 (2/2,1/3,1 r), Sanikidze (4 r), Kullamae 8 (1/1,2/10, 3 r), Talts 5 (1/6,1/6,11 r), Ali. Kerde. BOLOGNAFIERE: Ford 16 (6/12,12 r), Koponen (0/1), Arnold, 11 (5/8,6 r), Righetti (0/1, 0/2, 2 r), Boykins 18 (6/15,1/3, 2 r), Giovannoni 11 (3/4,1/ 2,5 r), Langford 8 (3/6,0/4, 6 r), Vukcevic 5 (0/1,1/ 4,1 r), Lestini 6 (0/1,2/3,I r). Ne: Malagoli. Ali. Boniciolli. NOTE – Tiri liberi: Tartu 5/11; Bolognafiere 14/19. Percentuali di tiro: Tartu 30/73 (8/36 da tré, ro 20, rd 26); Bolognafiere 28/67 (5/18 da tré, ro 14, rd 28).

Il killer Boykins per una volta sbaglia il tiro della vittoria ma Sharrod Ford completa una prova magistrale mettendo il tap-in che consente alla Virtus (due triple anche di Lestini) di sbancare Tartu, in Estonia, e ipotecare il passaggio del turno nel girone di Eurochallenge (due vittorie su due, con tre punti complessivi di scarto). E’ la seconda vittoria consecutiva all’overtime dopo quella di Roma e la quinta su cinque dopo l’arrivo di Matteo Boniciolli.

FORTITUDO BOLOGNA-PAMESA VALENCIA 71-77 (17-13,31-35,50-55) – FORTITUDO: Huertas 3 (1/3,4 r), Gordon 3 (1/3,0/2,1 r), Mancinelli 5 (0/4,1/3,6 r), Cittadini 3 (1/ 2,2 r), Malaventura, Slokar 10 (4/4,0/, 5 r), Strawberry 14 (4/11,2/5, 3 r), Fucka 17 (6/8, 8 r), Woods 16 (2/6, 3/6, 4 r). Ne: Fratini, Sanguineffi, Achara, Ali. Sakota. VALENCIA: Oliver 11 (2/4 da tré, 4 r), Douglas 20 (4/6,2/9,6 r), Perovic 16 (7/12,8 r), Claver, Wilfews 13^.1/ 2,1 r), Kliqo 6 (2/3,2 r), Miralles 2 (1/7,4 r), Avdalovic (0/2 da tré, 1 r), Martinez 4 (1/3 da tre), Pietrus, Nielsen 5 (2/2,2 r). Ali. Spahija. ARBITRI: Gontas, Chambon, Ozols. NOTE – Tiri liberi: Fortitudo 1§/25; Valencia 21/21. Tecnico: 16’52” Sakota (2/-28); 18’25” Spahija (27-35). Percentuali di tiro: Fortitudo 25/59 (6/18 da tré, ro 11, rd 22); Valencia 25/57 (6/20 da tré ro 6, rd 26).

BOLOGNA – La Fortitudo riscopre il volto da protagonista di Gregor Fucka ma è afflitta da problemi seri in regia dove Huertas stecca ancora al di là delle statistiche e Gordon si smarrisce nel duello con Willianis. Valencia controlla la partita senza ucciderla usando la verve offensiva dell’ex Ruben Douglas, Bologna è già ad un passo dall’eliminazione.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.