Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Fino alla fine. Anche se inchiodata alle corde col fiatone tipico di chi ne ha prese abbastanza, c’è da dire che questa Fortitudo ha un grande merito: non molla davvero mai. Impegnati ieri sera al PalaDozza contro Piacenza i biancoblu, seppur in affanno per più di metà gara, portano a termine la remuntada più avvincente della stagione, chiudendo con il punteggio di 72-67. L’avvio di gara, però fa temere il peggio, con il canestro ospite che resta un miraggio sia da fuori che da sotto, mentre i rossi, con Rombaldoni a dirigere l’orchestra, realizzano con discreta scioltezza. Per larghi tratti dell’incontro, la F evidenzia difficoltà soprattutto in fase di costruzione, anche per via di un Caroldi non proprio nel suo miglior momento in termini di rendimento. Piacenza, reduce da un importante striscia di vittorie, col passare dei minuti comincia a crederci sempre più, tanto che alla terza frazione, sul + 17, sembrava aver già messo il suo sigillo  sul parquet del PalaDozza. La Fortitudo, in forte confusione fino a quel momento, ritrova energia grazie alle intuizioni di coach Federico Politi, bravo ad affidarsi a Sabatini in regia e al tanto discusso Patrizio Verri. E, alla faccia delle critiche, proprio grazie al numero 7 una partita apparentemente chiusa si riapre e la Fossa, per gli ospiti, si trasforma in un cerchio infernale. Il quintetto di Coppeta arretra e inizia a collezionare palle perse a iosa, mentre i padroni di casa acquistano fiducia. Venturelli corre e segna, appoggiato da Verri e dall’importante presenza in area di De Min, e il sorpasso, da mera illusione, diviene realtà. Politi conserva così la sua imbattibilità in campionato, ma resta ancora un dilemma insoluto cosa spinga i suoi a staccare la spina in alcuni momenti della gara. Oggi, però, meglio lasciare spazi agli elogi per la bella rimonta: questa Fortitudo, la pacca sulla spalla, se la merita tutta.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/fortitudo_20140224.mp4
Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.