Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Di Jack Bonora

“Toto” Tinti dovrebbe essere il nuovo allenatore della Fortitudo. Da quanto si sa il suo ruolo è stato ufficializzato, ma manca ancora la firma sul contratto: dettagli, sicuramente. La prima scelta non era lui, era Salieri, capace di unire la figura di coach a quella di G.M. Oltretutto parliamo di un professionista reduce da un ottimo campionato di Lega due. Ha chiesto, però, prima di iniziare qualsiasi discorso, il saldo delle proprie competenze passate e, quindi, la società ha scelto di virare su Tinti, che ha pedigree ben più modesto. In stand by anche la figura del Direttore sportivo Stefano Salemme, perchè di mercato potrebbero occuparsene Anconetani e Calamai. Certo due conoscitori di basket, ma piuttosto impreparati sulle “minors”: ok che devono giustificare un lauto stipendio, pettegolezzi di portineria dicono 50000 euro l’anno per tre anni, a testa…, ma sarebbe un passo falso. Intanto girano i nomi dei giocatori che potrebbero fare parte della Fortitudo: Losi, Bonaiuti, Ranuzzi, Lamma e Montano. Sarà un caso ma ho scritto che come la Virtus per scegliere i componenti della formazione doveva andare alla Summer league di Las Vegas, la Fortitudo doveva andare al Playground dei Giardini Margherita. Beh, tutti questi ragazzi sono stati protagonisti ai “Gardens”. Se interessa qualche dettaglio in più pare che Losi non straveda per Tinti, Bonaiuti ha un bel biennale a Piacenza, a Ranuzzi hanno offerto 15000 euro, e non ha gradito, Lamma si sia lasciato ad insulti con Romagnoli e non voglia vederlo nemmeno dipinto, Montano sia di proprietà di Napoli. Forse un general manager potrebbe servire…
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_fortitudo_20130716.mp4

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.