Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Se dovessi dare un consiglio ad un giovane giornalista gli direi di non dare praticamente mai giudizi definitivi. Prendete il caso del giornale che ha messo la croce sopra ad un giocatore che, poi, è stato due volte di fila il migliore in campo… Lo stesso discorso vale per la Fortitudo che per tre giornate è sembrata un utilitaria guidata da un pensionato, poi una Ferrari guidata da Alonso, poi ancora un macinino condotto dal classico “vecchio con il cappello”. A Montecatini, in effetti, il suddetto vecchio pare sia andato semplicemente a fare le terme, per curare i tanti mali. Brutta sconfitta, testa della classifica perduta, insieme alla fiducia di essere una squadra che questo campionato può dominarlo senza sforzo. Non è così, non sarà così. Ci sono formazioni più deboli che verranno asfaltate, ma anche altre, come, appunto, Montecatini, che potranno fare il sognato colpaccio: battere la Fortitudo. Ci tengono tutti, tantissimo, infatti, con zero stile, i giocatori sono andati a festeggiare sotto la “Fossa dei Leoni”, che ha dimostrato molta più maturità dei cestisti avversari, reagendo solo a parole. In ogni modo c’è un problema sostanziale che va risolto nel più breve tempo possibile: la prima punta, Venturelli, non ha ancora ingranato. Sia chiaro che parliamo di un califfo della categoria, che a Bologna, al Playground dei Giardini Margherita, tanti hanno avuto modo di apprezzare in questi anni. Ora, però, la sua mano tradizionalmente calda pare essersi raffreddata. O il giocatore torna al suo rendimento standard, o bisognerà intervenire sul mercato: se l’obiettivo si chiama promozione. O si fa canestro da fuori, o gli spazi per i lunghi si riducono e, quando si hanno Spizzichini e De Min questo non deve succedere.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_fortitudo_20131202.mp4

di Jack Bonora

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.