Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

E’ stato, nel bene e nel male, un weekend parecchio inatteso per le nostre formazioni di basket. Per quanto riguarda la Virtus, è stato di certo un weekend inatteso in senso negativo: la rapida uscita di scena dalla Final Eight incassata contro Montegranaro, oltre che pesante nella sostanza, è stata dura anche nella forma, con alcuni giocatori tacciati poi dalla società stessa come forieri di “atteggiamenti inaccettabili”. Probabilmente, ciò che (alla fine dei conti) è stato davvero inaccettabile è stato vedere gruppi meno talentuosi e costosi rispetto a quello bianconero (parliamo di Avellino, Cantù, la stessa Montegranaro) fare ottime figure con la semplice forza di volontà: materia che, al momento, pare proprio essere smarrita in via dell’Arcoveggio. Ancor più sorprendente, ma stavolta in senso positivo, è stato il fine settimana della Fortitudo, autrice ieri a Ravenna dell’exploit più bello ancorché più inatteso: giunta in maniera incredibile ma meritatissima fino ad un assolutamente inatteso +21, la F scudata ha dovuto ovviamente fare poi i conti con lo scontato ritorno dei padroni di casa, che però non sono riusciti a sfilare dalle mani dei biancoblù una vittoria che, si spera proprio, potrà essere lo spartiacque in una stagione sin qui ben povera di reali soddisfazioni. In Lega Due una solida Imola, finalmente tornata quella di qualche settimana fa, ha pesantemente inguaiato nel derby una Reggio Emilia ora davvero pericolante; davvero male tutte le altre, con Ferrara sconfitta a Verona, Rimini caduta a Barcellona e Forlì battuta a Scafati nonostante una prova vogliosa e gagliarda.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.