Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Se per la Virtus sarà un weekend estremamente pericoloso, non si può certo dire che le altre staranno a guardare. Il match più atteso è probabilmente quello della Fortitudo, impegnata sul campo della capolista Santarcangelo nell’anticipo di domani sera. Per l’attuale F scudata, che si potrebbe quasi definire stitica per la parsimonia con la quale riesce a fare canestro, stavolta una buona difesa non basterà: gli avversari sono in grande forma, ed attendono tra l’altro la storica Effe come i bambini attendono l’arrivo del circo. Nove vittorie e due sole sconfitte, Santarcangelo è forse ancor più prima in classifica di quanto dica la graduatoria stessa, dal momento che su undici gare giocate, ben sette i romagnoli le hanno disputate in trasferta, apparendo quindi solo quattro volte davanti al pubblico amico. Ma va da sè che, più che alla forza degli avversari, i biancoblù dovranno stavolta soprattutto guardarsi allo specchio: per espugnare il parquet della capoclassifica, tentando così di guadagnare proprio la testa della graduatoria, i ragazzi di coach Giuliani dovranno soprattutto far meglio in attacco di quanto palesato nelle ultime uscite: tirare con il 35%, insomma, dovrà velocemente essere roba del passato. In Lega Due il match clou è certamente quello di Imola, dove i locali attendono la visita della capolista Udine: test, questo, difficilissimo ma non impossibile per la motivatissima banda di coach Lasi, che in caso di colpaccio farebbe un deciso salto in avanti in ottica playoff. Forlì ospiterà invece Jesi, Ferrara scenderà sul difficile campo di Pistoia, Rimini attende la visita della pariclassifica Scafati, e Reggio Emilia salirà sul parquet della lanciatissima Casale Monferrato.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.