Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Se qualcuno aveva pensato a un Pioli con qualche dubbio sulla squadra per domenica con il Torino si deve ricredere. Con il Meldola, durante l’amichevole del pomeriggio non ha avuto dubbi. Primo tempo con tutte le riserve, che sono rimaste in campo fino al 15° della ripresa, per fare spazio secondo alla stessa identica squadra che ha giocato a Udine cogliendo un prezioso pareggio. Anche in questa occasione è arrivato nel finale del primo tempo il gol di Cristaldo, con un bel diagonale da sinistra a destra, dopo un paio di conclusioni alte. Nella ripresa, con l’ingresso tra i titolari dei soli Curci, Bianchi e Kone è arrivato inaspettato il pareggio del colored del Meldola Papa, quindi tra il 64° e il 76° si è scatenato capitan Diamanti: prima una punizione capolavoro, poi pallonetto che ha strappato gli applausi dei 400 tifosi presenti sulla tribunetta di Casteldebole, quindi la tripletta con un sinistro al volo che ha fatto esplodere il terzo applauso in dieci minuti.
Finisce così 4-1 un buon galoppo nel quale purtroppo ancora una volta Bianchi non è riuscito a sbloccarsi: errori clamorosi che potrebbero ottenere due effetti: uno positivo, ovvero creare tanta rabbia da sfoderare sul campo, oppure rischio di cadere in depressione, che potrebbe colpire chi da bomber di razza non riesce a trovare la porta da ben sette partite.
Lo stimolo dell’incontro con il Torino è di quelli che non fanno pensare troppo al fatto che non è ancora arrivato il gol e avere a fianco un capitano come Diamanti che capisce le situazioni e cercherà in ogni modo di mandarlo in porta per portare prima possibile i 40 punti al Bologna, è una garanzia.
Intanto è un buon auspicio che abbia giocato uno scampolo di partita anche Sorensen, che tornerà probabilmente ad allenarsi con la squadra dalla prossima settimana e dunque sarà possibile per Pioli pensare a poter utilizzare anche la difesa a tre, potendo contare ora su ben cinque giocatori in quel ruolo, con il solo Cherubin ancora lontano dal lavorare con i compagni.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_bologna_20130919.mp4
Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.