Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

In un pomeriggio dell’Epifania freddo e uggioso, al Renato Dall’Ara è andata in scena la prima del nuovo Bologna targato Zanetti contro la Fiorentina di Mihajlovic, che ha vissuto nella giornata precedente la rottura con Mutu. Si attendeva la protesta del tifo contro l’amministratore delegato Baraldi, ma c’è solo uno striscione “10-4-2010: Baraldi infame”.
I rossoblù, in campo con un inedito trio offensivo formato da Ekdal dietro a Di Vaio e Ramirez, è partito fortissimo: dopo 4 minuti è già in vantaggio: cross dalla destra di Casarini perfetto per la testa di Di Vaio che tutto solo può mettere nell’angolo alto alla destra di Boruc. Per i primi dieci minuti la Fiorentina sembra essere scossa, tanto che all’8’ su ottima iniziativa di Rubin a sinistra, ha trovato Casarini leggermente in ritardo sul tocco ravvicinato. Prima azione viola al 33’ con un lancio di Marchionni per Babacar che di sinistro, marcato da Britos ha calciato alto. Al 35’ ancora babacar viene anticipato in angolo prima di due ottime possibilità per il Bologna. La prima al 36’ quando Di Vaio può calciare una punizione centrale dai 20 metri ma la conclusione è deviata in angolo, quindi due minuti dopo incursione del capitano sulla sinistra, palla ribattuta e Rubin calcia alto.
La ripresa è iniziata in maniera scoppiettante, prima Babacar dopo tre minuti con l’esterno ha calciato sfiorando il palo alla destra di Viviano, quindi sul fronte opposto azione insistita di Di vaio che dalla sinistra si è accentrato e con la punta ha cercato di cogliere l’angolo lontano, sfiorando di poco il raddoppio. Al 56’ primo cambio con Gimenez per un Ramirez poco concreto, quindi è stato Marchionni al 15’ ha provato con un pallonetto a superare Viviano: alto di poco. Al 17’ entra vargas per Marchionni, mentre quattro minuti dopo Di Vaio dai 20 metri su punizione sfiora il palo di destra. E’ il prologo del gol di Santana: lancio da metà campo con Babacar probabilmente in fuorigioco, tiro e prima parata di Viviano, sulla ribattuta, Gilardino vede Vargas solo sulla sinistra ed è un gioco da ragazzi mettere in porta.
Al 71’ Gilardino non sfrutta una grande occasione: il fuorigioco non riesce e di testa da due passi mette a lato.
A venti minuti dalla fine la partita gira completamente: il Bologna è sulle gambe, mentre la Fiorentina sembra più pimpante. Tanto che sull’asse Babacar-Ljajic parte un contropiede che sembra vincente, se il giovane attaccante non sbagliasse un’occasione più facile da sbagliare che da mettere in porta.
Col passare dei minuti il pareggio sembra andare bene ad entrambe anche se il Bologna fa più possesso palla, senza, però farsi davvero pericoloso. L’occasionissima per Di Vaio c’è all’88’ quando scatta sul limite del fuorigioco e si presenta davanti a Boruc ma calcia incredibilmente fuori. Ancora forcing del Bologna, che ci prova fino alla fine.
CALCIO: SERIE A
BOLOGNA-FIORENTINA 1-1 (TABELLINO)
BOLOGNA (4-3-1-2): Viviano 6, Moras 6,5, Portanova 5,5 Britos 6,5 Rubin 6,5, Casarini 6 (83’ Radovanovic n.g.), Mudingayi 6,5, Della Rocca 6 (29 s.t. Siligardi 5,5), Ekdal 5,5, Ramirez 5,5 (11 s.t. Gimenez 5,5), Di Vaio 6,5
In panchina: Lupatelli, Cherubin, Garics, Buscè, Radovanovic
Allenatore: Malesani 6
FIORENTINA (4-3-2-1): Boruc 6 , De Silvestri 6, Gamberini 6, Koldrup 6,5, D’Agostino 5,5, Montolivo 6, Marchionni 6 (17 s.t. Santana 6,5) , Babacar 5,5, Cerci 5,5 ( 29 s.t. Ljajic 5,5), Gilardino 5
In panchina: Seculin, Comotto, Camporese, Zanetti, , Bolatti
Allenatore: Mihajlovic 6
ARBITRO: Giannoccaro di Lecce 5,5
RETE: 4’ Di Vaio, Vargas 22 s.t.
NOTE: Pomeriggio fresco e nuvoloso, terreno in perfette condizioni. Spettatori 15.926 per 228.099 euro di incasso. Angoli: 5-4. Ammoniti: Marchionni, Koldrup, Moras. espulso: Recupero: 0-3

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.