Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Circa 150 persone hanno voluto festeggiare i 10 anni del club Andrea Costa, nato il 9 gennaio del 2001 per seguire i rossoblù in tutti gli incontri del campionato. Un amore per la maglia che va al di là della proprietà, dei giocatori e degli allenatori. Come sempre una particolare attenzione è andata ai soci che hanno affrontato la gran parte delle 19 trasferte, e sono stati ben 18. A loro un simbolico paio di ciabatte, che alla domenica serviranno ben poco, visto che in pullman non sono propriamente utili. Ma la soddisfazione maggiore è stata ricevere il ricordo da tre protagonisti della squadra rossoblù, Gillet, fermo per la botta subita da Muntari un paio di settimane fa, Morleo e il giovane Safir Taider, che i frequentatori di Casteldebole dicono essere quel centrocampista di qualità che manca al Bologna. Anche lui è ai box per uno strappo che gli ha impedito finora di farsi conoscere al meglio. Il merito della bella storia che sta vivendo il club e per l’organizzazione della festa di ieri va principalmente ai tre fondatori e animatori di ogni iniziativa, Maria, Anna e Ivano Sala.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.