Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

La serata è stata famigliare e molto amichevole. Pochi fronzoli, tanti vip colorati di rossoblu per una festa che ha definitivamente siglato Granarolo come casa dei rossoblù. Dal 24 aprile sulla Gazzetta on line della provincia di Bologna è pubblicato Il Decreto di approvazione dell’Accordo di Programma per la costruzione del Centro Sportivo di Bologna e dunque i lavori possono cominciare. Allora, quale occasione, come la festa del neonato club “Granarolo Rossoblu” per siglare un rapporto che tra poco vedrà la nuova casa del Bologna nascere a poche centinaia di metri dal ristorante dove hanno presenziato martedì sera il patron Albano Guaraldi con famiglia, Giampaolo Rimondi con la moglie, Stefano Pioli, il responsabile marketing Daniele Montagnani, quindi gli idoli di questo Bologna, come il capitano Alino Diamanti, il bomber Alberto Gilardino, Panagiotis Kone e Archimede Morleo.
Il deus ex machina dell’organizzazione, Giuliano Lenzi, si è fatto in quattro perchè la serata fosse la migliore possibile e anche i piccoli dettagli, derivati dalla “prima volta”, sono stati superati dallo spirito di partecipazione e dall’entusiasmo con il quale sia i partecipanti che gli ospiti si sono brillantemente adeguati alla situazione.
A dare il la ai saluti il sindaco di Granarolo e Franco Montanari presidente del Club e del Centro Sociale di quarto inferiore.
Quindi Diamanti e Pioli si sono trasformati in abili distributori dei premi della lotteria, mentre, come ogni finale che si rispetti, è stata la torta, a concludere la serata, con una candelina, quella messa da un piccolo tifoso, che ha festeggiato il proprio compleanno contornato dai giocatori rossoblu.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/festa_bologna_20130502_corto.mp4
Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.