Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

IL 2/22 DA TRE PUNTI fatto registrare al Palacarnera è soltanto la punta di un iceberg di un problema offensivo che i bianconeri hanno da inizio stagione e che si cerca di superare in parte puntando sulla difesa e su punteggi bassi, in parte aggiungendo un po’ di talento individuale, come avvenuto con l’innesto di Rick Apodaca. Un innesto più che mai provvidenziale, visto che in una serie A di così alto livello può non bastare sempre avere una difesa da primissimi posti. Proprio così, perché il Club dopo dieci giornate ha la quarta difesa della serie A e soltanto Siena, Milano e Avellino (tre squadre che fanno l’Eurolega) subiscono meno punti di Ferrara. Numeri che testimoniano quanto funzioni il lavoro di Giorgio Valli, che sulla sua metà campo ha costruito i suoi successi già quando era in Legadue e la sua Carife era una delle favorite. In serie A, dove il talento medio si alza e Ferrara non può più essere di prima fascia, la difesa è diventata ancora più importante ed i dati dimostrato la bontà del lavoro fatto nella propria metà campo da Nnamaka e compagni. Ora è atteso un ulteriore salto di qualità: non certo una totale inversione di tendenza, perché certi valori che evidenzia anche la classifica parlano chiaro, ma qualche miglioramento sì. Il Club in attacco è al momento nettamente all’ultimo posto alla voce punti segnati, l’unica squadra sotto quota 70 punti a partita (67 per la precisione). Tira con il 50% da due occupando la penultima posizione del ranking (solo l’Armani Milano fa peggio) ed è solitario all’ultimo posto nella graduatoria delle percentuali dai 6,25 con il 29% da 3, con il penultimo posto occupato addirittura dalla Lottomatica Roma. Ecco perché è arrivato Rick Apodaca, per aumentare la pericolosità di una squadra che in attacco segna troppo poco e spesso non è pericolosa nemmeno tirando in totale libertà. Infine un’ultima curiosità: sapete quali sono le due peggiori squadre dalla lunetta del campionato? Proprio Ferrara e Cantù, le due rivali di domenica prossima.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.