Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

«COMPLIMENTI a Ferrara per la prestazione che ha fatto, uscendo da una situazione difficile. Da parte nostra, non posso che scusarmi coi tifosi per questa partita: oggi non siamo stati degni della serie A». Parole durissime, quelle di Lino Lardo nel dopogara. Difficile d’altronde trovare termini per giustificare un -41. «Ferrara è stata impeccabile al tiro, se avremo un merito in questa stagione, sarà quello di aver fatto sbloccare Collins… Battute a parte, non mi spiego un ko così pesante, perché abbiamo sempre lottato su ogni campo. Stasera invece, sembravamo lì per caso». Molto soddisfatto, e ne ha tutti i motivi, anche il vicepresidente Paolo Bruschi. «Per le matricole come la nostra, il processo di crescita è naturale e continuando così prima o poi i risultati dovevano arrivare — spiega —. Il senso di squadra e di compattezza che abbiamo mostrato sul campo, è lo stesso che regna anche in società. Non è finita, ma sono convinto che la squadra crescerà ancora e nel ritorno farà meglio rispetto al girone di andata». Sollevato il gm bianconero Sandro Crovetti. «Già a Biella — spiega — avevo viste cose positive, soprattutto in attacco, e la squadra se l’era giocata alla pari fino all’ultimo. Stasera ovviamente mi è piaciuta ancora di più, era una partita che dovevamo vincere e l’abbiamo portata a casa giocando davvero una gara perfetta». Malgrado la vittoria, il presidente ha detto che continuate a cercare un rinforzo sul mercato. «Sottoscrivo quanto detto dal presidente, stiamo lavorando». Ed in arrivo pare esserci un grosso colpo: si tratterebbe, come anticipato dal Carlino, dell’islandese ex Roma e Napoli Jon Stefansson.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.