Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Ci si è messo pure il maltempo a complicare la lettura delle prime prove libere stagionali a Melbourne in Australia e di conseguenza intuire il reale stato di forma della Ferrari. Ma stando alle parole di Alonso la situazione è promettente. “E’ stata una giornata soddisfacente perché quello che abbiamo provato ha funzionato, la macchina ha risposto bene alle regolazioni e come avevamo constatato durante i test invernali si riesce subito a ottenere il tempo. Lo è stato sia con le gomme da asciutto sia con quelle da bagnato. Dunque se domani dovessimo avere condizioni simili, potremmo anche ottenere un buon risultato al contrario di quello che avveniva un anno fa quando con la pista bagnata e il freddo soffrivamo”. Le sensazioni sono buone dunque anche se lo spagnolo non se la sente di sbilanciarsi sui rapporti di forza con gli altri team. “Non abbiamo molte idee su dove siamo, il venerdì è sempre difficile capire le cose e oggi lo è stato anche molto di più per via delle mutevoli condizioni meteo. Abbiamo cercato di imparare il più possibile nella stretta finestra in cui la pista è rimasta asciutta da questo punto di vista siamo soddisfatti, stamane abbiamo fatto prove di aerodinamica, nel pomeriggio avevamo in mente di provare i due tipi di gomme ma non ci siamo riusciti perché la pista è stata asciutta per un solo quarto d’ora. Però i compiti li abbiamo fatti tutti con prove di partenze, di raffreddamento. Diciamo che siamo pronti anche se quando hai pochi giri disponibili, ci sono sempre cose da fare”. Intanto per quello che riguarda le prime prove libere Button e Hamilton sono stati i più veloci con 1.27. 5 contro 1.27 e 8, terzo Schumacher in 1.28 e 2 con il ferrarista Alonso solo un decimo più lento mentre il campione del mondo della Red Bull Vettel non spinge ed è solo 11° con 1.29.7. mentre Massa 18° a 1.30.7. Più lenta la seconda sessione con Schumacher davanti a tutti con Hulkenberg su Force India secondo e terzo Perez su Sauber. Qualifiche domani alle 7 italiane e domenica alla stessa ora il Gran premio

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.