Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

E’ boom per i consumi di cibo biologico: sono cresciuti del 17,3% nei primi cinque mesi del 2014 rispetto al pari periodo dello scorso anno. Si tratta dell’aumento di consumi più elevato nel comparto dal 2002.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_biologico_20140729.mp4
A rivelarlo, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali attraverso il rapporto “Bio in cifre 2014”, elaborato dal Sinab – Sistema d’Informazione Nazionale sull’Agricoltura Biologica e da Ismea. Il prodotto bio più acquistato? Le uova, con un’incidenza del 9,5% sulla spesa totale. Gli operatori del settore biologico, al 31 dicembre 2013, risultano essere 52.383, con un aumento del 5,4% rispetto al 2012. Ed è in aumento rispetto al 2012 anche la superficie coltivata secondo il metodo biologico, con una crescita complessiva annuale del 12,8%.
“Siamo leader in Europa nel settore bio – commenta il ministro Martina – e il trend positivo di crescita del comparto sotto il profilo produttivo e dei consumi ne è la conferma. Parliamo di un settore che vale 3 miliardi di euro in Italia e che riguarda oltre il 10% della superficie agricola nazionale. Durante il semestre italiano di Presidenza dell’Ue – continua Martina – lavoreremo sulla riforma della normativa europea sul biologico”. “La sostenibilità premia – aggiunge il viceministro Andrea Olivero – Mentre il trend dei consumi alimentari decresce, la domanda del bio risulta in totale controtendenza”.

Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.