Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Donadoni è più preoccupato dell’Empoli che non della Roma, dell’Inter o del Napoli. Con quelle squadre la partita si preparava da sola. Stimoli, stadio, clima. Tutto parlava di un grande evento. Ma l’Empoli ha 24 punti in classifica, ha un gioco collaudato e due giocatori che stanno facendo la differenza. Il primo è proprio Saponara, l’altro Maccarone, che oltre ad attaccante è pure capitano e icona. Donadoni ha scherzato sugli allenamenti a porte chiuse. Ma la realtà è che devono essere serviti a qualche cosa. Probabilmente a costruire una fase difensiva che possa prevedere accorgimenti tattici particolari per fermare soprattutto il trequartista. Quale sia la gabbia che ha in mente la vedremo al Dall’Ara. Ma è chiaro che il piano difensivo studiato non può prevedere il solo Crisetig opporsi al fantasista di Giampaolo. Pensando alla velocità e alla sua capacità di dribbling è probabile che come mezzala insieme a Taider possa giocare Brighi più che Donsah. La sua esperienza potrebbe farsi valere rispetto all’esuberanza del ghanese, che potrebbe rischiare un giallo subito rendendo così meno aggressiva la difesa sull’avversario.
Per gli altri due reparti non ci sono dubbi, anche perchè in difesa Maietta è rientrato solo ieri in gruppo. Dunque dopo la squalifica rientra Masina a sinistra, con Rossettini a destra, mentre Oikonomou e Gastaldello agiranno al centro. Anche per l’attacco le assenze di Giaccherini e Rizzo rendono quasi obbligata la scelta, con Brienza che, rispetto alle ultime uscite, torna esterno alto, insieme a Destro e Mounier.
Una squadra con il giusto mix in ogni reparto tra giocatori esperti e giovani che devono crescere. E’ uno dei segreti di una formazione che nelle ultime sei partite ha fatto ancora più punti dell’Empoli, e che proprio nel rispetto dell’avversario, ma pure sulle proprie convinzioni ha costruito una riscossa che sembrava molto complicata.
Al Dall’Ara, assieme al ritorno del patron Joey Saputo, sono previsti circa 20.000 spettatori, con la curva Bulgarelli esaurita da alcuni giorni grazie alle agevolazioni offerte agli abbonati. Una buona cornice per un incontro che non è di cartello e per di più in una fredda serata invernale.

Categoria: Calcio, Sport

Commenti sono chiusi