Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_BASKET_20150424.mp4
Domenica, alle ore 18.00, la Virtus scenderà in campo al Mediolanum Forum contro Milano, ma il pensiero dei bianconeri va decisamente oltre. Sulla carta, si sa, l’impegno è proibitivo per il notevole divario tecnico tra le due formazioni, ecco perché Giorgio Valli e i suoi sono già proiettati all’impegno di domenica 3 maggio contro Roma, partita fondamentale per la corsa ai playoff. In ogni caso, la Virtus dovrà tentare di fare la sua partita, concentrata e aggressiva fin dalle prime battute, sperando magari che l’Armani prenda un po’ sotto gamba l’impegno. Difficile, però, credere che sarà questo il copione, anche perché i campioni d’Italia sono reduci dalla sconfitta contro Capo d’Orlando e, davanti al proprio pubblico, andranno sicuramente a caccia del riscatto.
Di tutt’altro spessore, invece, sarà il match che attende la Fortitudo.
Domenica, in contemporanea con la Virtus, i biancoblu saranno impegnati al PalaDozza per la prima gara degli attesissimi playoff, traguardo sul quale è stata tarata l’intera stagione, per ammissione, prima, di Vandoni e, ora, di Boniciolli. L’avversario è l’Urania Milano, formazione matata già due volte in regular season, ma non per questo da sottovalutare. Gli ospiti possono contare su una delle migliori difese del campionato e, quindi, in grado di far giocar male le squadre avversarie. Attenzione particolare a due elementi della compagine di coach Ghizzinardi: il lungo Paleari, con una media da 16 punti a partita, e l’esterno Stijepovic.

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.