Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_fortitudo_20160429.mp4

Tutto pronto e alle 20.30 di domenica parte il nuovo campionato della Fortitudo, quello per il quale si è fatta finora tanta fatica. I play off possono essere molto lunghi, tanto che l’ultima partita di finale è prevista il 23 giugno, ma il richio è che possano finire in fretta. La squadra Boniciolli ci arriva con grande entusiasmo e con cinque vittorie di fila. Con il recupero di Raucci tutto il roster è a disposizione e pure sembra in discrete condizioni di forma. E’ vero, Daniel ha avuto qualche problema intestinale, ma è chiaro che in un momento come questo tutto passa in fretta. La Effe attuale non pare valere la settima fila su otto presenti, ma da qui a pensare di poter ragionare su certezze teoriche non è proprio la cosa giusta da fare. Guardando l’avversario, Agropoli, ha un record casalingo di 12-3 sul proprio campo, che però non potrà essere utilizzato nel corso dei playoff, Agropoli arriva a questo punto della stagione senza l’infortunato Tavernari, ala piccola da 13 punti e 4 rimbalzi di media. Ma con molti punti provenienti dal settore americani: il lungo Trasolini viaggia a 22 punti 10 rimbalzi, la guardia Roderick a 19 e 7 ma con il solo 26% da tre punti. Attorno a loro gli italiani, tra cui Spizzichini che in Fortitudo due anni fa non è che abbia lasciato gran ricordi. La serie, come detto, inizia domenica, a Scafati, ore 20.30, con replica sempre martedì sera. Mentre il primo appuntamento al Paladozza è per venerdì 6 maggio alle 20.30. Se dovessero servire si gioca sempre a Bologna domenica 8 maggio e a Scafati mercoledì 11 maggio.

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.