Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_fortitudo_20160519.mp4

Domani alle 20.30 la Fortitudo scende in campo al Paladozza per gara 3 dei quarti dei playoff con Agrigento. Dopo le due vittorie in Sicilia si tratta del primo match ball per agguantare la semifinale e dunque la strada verso questo obiettivo sembra spianata. Pericolo numero uno è sicuramente pensare di essere già lì. Dimenticarsi che sono arrivate due belle vittorie ma dall’altra parte ci sarà una squadra che non mollerà mai, con un Piazza che può davvero tirare fuori dal cilindro prestazioni notevoli. In casa Fortitudo sta esplodendo Valerio Amoroso. Si sapeva che il giocatore in condizioni accettabili era fuori categoria. Ma per chi lo ha visto durante la riabilitazione invernale, vederlo ora sembra quasi un miracolo. Giocatore straordinario sia vicino che lontano da canestro. E un lungo che segna quattro bombe su quattro tentativi è praticamente immarcabile. Inoltre c’è il sesto uomo, il paladozza che in queste circostanze fa la differenza. Un altro protagonista della sfida è sicuramente Leo Candi che a diciotto anni sta gestendo la squadra da campione navigato. Intanto si profilano voci in società con un impegno non solo come sponsor per Federico Ballandi di Kontatto, pronto a diventare il capofila di un gruppo di sponsor che garantirebbero un certo budget per alcuni anni in modo da far decollare un progetto pluriennale. Infine si ricorda come causa previsto maltempo le iniziative annunciate per la giornata di oggi nel contesto della Settimana Biancoblù verranno posticipate a domani ed accorpate a quelle già previste a partire dalle ore 18.00 di venerdì 20 maggio in via De’ Falegnami. Saranno presenti alcuni protagonisti dei due scudetti conquistati dalla Fortitudo nel 2000 e nel 2005.

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.