Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Dopo la sconfitta di sabato a San Siro non c’è nemmeno il tempo di tirare il fiato perché domani sara il Bologna sarà allo stadio San Paolo di Napoli per gli ottavi di coppa Italia. Come capitato fino a questo momento, Malesani continua ad offrire, per questo trofeo, l’occasione alle seconde linee, che fino ad ora non hanno tradito il tecnico. Dunque saranno diversi i big che resteranno a riposo, anzi ad allenarsi, perché dopo il capitombolo in campionato è necessario nelle prossime due partite casalinghe con Lazio e Roma cercare di mettere importanti punti in cascina. Così cominciando da Emiliano Viviano, a Britos, Mudingayi, Perez, Della Rocca e Di Vaio, senza contare chi come Moras e Morleo vengono da infortuni, non sono partiti per la Campania, cercando di mantenere lo smalto migliore. Dunque in campo ci saranno Lupatelli, con Garics a destra e la novità del diciannovenne Cruz Armada a sinistra, quindi come centrali Cherubin ed Esposito. A centrocampo un’altra batteria di giovani, con Krhin al centro, quindi Radovanovic e Casarini che fungeranno da interni, mentre nel reparto offensivo Buscè agirà a destra, con Meggiorini centrale e Gimenez a sinistra.
Un Bologna potremmo dire sperimentale, contro un Napoli ancora tutto da scoprire. Malesani non crede che difronte al proprio pubblico anche Mazzarri faccia lo stesso, anzi, pensa che proprio la coppa Italia possa essere per i partenopei un obiettivo importante che può dare risalto anche in campo internazionale.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.