Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Di Francesco
Contro il Bologna, Di Francesco si gioca tutto. Al Ricci, dopo la domenica di riposo, i neroverdi hanno ripreso gli allenamenti, sempre a porte chiuse, con il tecnico che finalmente ha potuto lavorare con l’intero gruppo a disposizione, compreso il lungodegente Gomes. Unici assenti Ziegler, Kurtic e Antei, che raggiungeranno i compagni al termine degli impegni con le rispettive nazionali. Per Di Francesco, però, il lavoro sarà tutt’altro che facile. Il tecnico abruzzese dovrà tentare di sistemare innanzitutto la difesa, la più perforata di tutta la serie A con ben 21 reti sul groppone, senza dimenticarsi dell’apporto, fin qui assolutamente insufficiente, dell’attacco: solo cinque reti in sette giornate.
Per il vicepresidente del Sassuolo, le difficoltà di inizio stagione vanno ricondotte anche all’importante salto di categoria: “Stiamo pagando l’impatto nella massima serie del campionato italiano – ha dichiarato Sergio Sassi – Abbiamo iniziato male probabilmente per via di una mentalità eccessivamente spavalda e aperta. Occorre dare una sveglia dal punto di vista caratteriale e, sotto questo aspetto, la contestazione diciamo benevola da parte dei tifosi può dare una mano”. Nonostante rumors parlino di un Mimmo di Carlo in preallarme per la guida del Sassuolo, oltre che per quella del Bologna, secondo Sassi la cura dai mali di inizio stagione risponde proprio al nome di Di Francesco, ritenuto come l’uomo in grado di riportare la squadra al giusto equilibrio.
Per ritrovare l’energia necessaria alla risalita e, inoltre, guadagnarsi la conferma sulla panchina, il tecnico, preso atto delle difficoltà dell’avversario, dovrebbe affidarsi al 3-5-2. Tra i pali Pegolo, con Marzorati, Bianco e Acerbi schierati a protezione dell’area di rigore. A centrocampo, Schelotto e Ziegler sugli esterni, Kurtic, Laribi e Missiroli centrali. In attacco, Floro Flores potrebbe essere affiancato da Berardi, col promettente Zaza pronto a subentrare in caso di necessità.
Da segnalare l’importante recupero di Luca Marrone, tornato abile e arruolabile dopo il lungo periodo di inattività causa infortunio.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_sassuolo_20131015.mp4

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.