Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Thomas De Min, lungo Fortitudo, ha parlato in conferenza stampa.
Ecco le sue parole:

Rivedendo la partita di Piacenza, sembra che vi stiate ambientando alla categoria. “Rispetto alla DNA questa è una categoria totalmente diversa, là c’è più gioco sul talento e sulle scelte difensive, in DNB c’è proprio la capacità di riuscire a far giocare male tutti gli avversari, si è quasi ‘ignoranti’ con squadre che arrivano spesso senza sapere cosa fare e tirano quasi a caso. Per noi che siamo abituati a categorie superiori ambientarsi non è stato facile, ma ci stiamo riuscendo e ora siamo maggiormente duri specialmente in difesa”.

Sotto canestro come procede il vostro amalgamarvi? “Ci stiamo ambientando anche qui, siamo in due ad essere dei 4 e giocare contro gente più grossa non è sempre facile, ma questo è un gioco di squadra e serve l’aiuto dei compagni con difesa e raddoppi per poter fare bene”.

Dove potete ancora crescere? “Partiamo sempre con un handicap nel primo tempo e con degli svantaggi di una decina di punti, quando invece dovremmo essere sempre concentrati, specie in un campionato dove è facile ribaltare i pronostici. Sarebbe bello poter iniziare le partite al meglio senza doverci portare gli avversari appaiati fino al secondo tempo, quindi servirebbe maggiore cattiveria”.

All’inizio si era fatto l’esempio di Torino che iniziò male poi si sbloccò. Può valere anche per voi? “Ci può stare, eravamo partiti male ma ora stiamo giocando e soprattutto difendendo meglio e crescendo di intensità. Dobbiamo continuare e vincere anche domenica contro un avversario che è veramente ostico”.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_de_min_fortitudo_20131120.mp4

Categoria: Basket, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.