Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Il libro del caso Boykins-Virtus si è arricchito di un’altra, inattesa e spiacevole pagina. Ieri, come annunciato, il giocatore è rientrato a Bologna, passando subito all’Arcoveggio ma venendone immediatamente rigettato: Earl aveva chiesto un colloquio con il patron Sabatini, vedendoselo negato. La nuova politica del numero 1 bianconero pare infatti quella di chiamarsi fuori dalla faccenda, delegando il tutto al coach Boniciolli ed al general manager Luchi, che avrebbero carta bianca. Pare che la società non si aspettasse tante difficoltà a liberarsi di un contratto così ingente, e soprattutto non sapeva che esistesse una così vasta gamma di precedenti di questo genere, sinora quasi tutti risolti a favore dei giocatori. In parole povere, quando ci va di mezzo la famiglia (e, in effetti Boykins se n’è andato per far operare il figlioletto), la maggior parte delle volte il giudice chiamato a decidere propende per l’atleta, soprattutto per non creare precedenti nei quali i club potrebbero prendersi la libertà di negare le necessità famigliari ai propri sottoposti. Ed eccola, quindi l’ultima trovata: per reintegrare il folletto statunitense, questi dovrà pagare una multa salata (e questo non fa una grinza), dovrà scusarsi in spogliatoio con i compagni e col coach (e qui bisogna vedere come reagirà il giocatore, che viene da 10 anni di Nba e non dal campionato islandese) ma, soprattutto, dovrà redigere una lettera di impegni nel quale assicurerebbe che, in futuro, mai e poi mai metterebbe la famiglia al di sopra del lavoro. Dovrà, insomma, impegnarsi a decidere in maniera definitiva tra la Virtus e la famiglia. Fosse davvero così, noi chiediamo scusa ma speriamo tanto che il giocatore apra la porta e se ne vada per sempre. Perché un impiego, qualunque sia ed a qualsiasi salario, che ti obbliga a dimenticare la famiglia mettendo sempre avanti a tutto il lavoro, non è di certo accettabile. E questo non lo diciamo noi ma lo dice il buon senso.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.