Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

«ABBIAMO buttato via un’occasione. Quella di domenica, onestamente, non era la Fileni vista una settimana prima al torneo di Cervia». E’ passato qualche giorno, però Massimo Galli pensa ancora al match d’esordio dei suoi Crabs, sconfitti all’overtime da Jesi. «La squadra a un certo punto si è disunita – ammette il tecnico – ognuno è andato un po’ per conto suo. Può sembrare un paradosso, ma il rientro di Scarone e De Pol ha modificato gli equilibri fin lì raggiunti. La cosa più importante, adesso, sarà reinserire German e Sandro nel sistema, dovremo lavorare soprattutto su questo aspetto». Ieri mattina, alla ripresa degli allenamenti dopo il canonico lunedì di riposo, tutti i biancorossi hanno risposto presente. Compreso Phil Goss, nonostante fosse febbricitante («Ha voluto esserci lo stesso, ci teneva», rivela Galli). Oggi è in programma una sola seduta, comunque tosta: dalle 11.30 alle 14,30. «La prima mezz’ora sarà dedicata al video – precisa il 48enne coach riminese –, così come negli ultimi 30’ i giovani lavoreranno sui fondamentali. Dobbiamo fare tesoro degli errori commessi e ripartire pensando a Casale». Una trasferta, quella di domenica prossima nel Monferrato, che nasconde più di un’insidia, anche se i piemontesi, battuti al debutto in quel di Brindisi, non sono sembrati brillantissimi. «L’aver perso Ghiacci per infortunio pesa, però Casale resta un buonissimo gruppo», tiene le antenne dritte Galli.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.