Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

DUE giocatori come Scarone e De Pol non si possono regalare a cuor sereno, nemmeno nel contesto di un’amichevole. Così, senza due dei suoi tre marpioni (l’altro è Zanus Fortes, che peraltro si è ben comportato), i Crabs hanno finito per prenderle da quella Fileni Jesi che domenica 5 ottobre sarà ospite al 105 Stadium per la prima di campionato. Un incontro che ha fornito comunque delle indicazioni a coach Galli (foto). «Nel complesso è stata una prova discreta, tenendo conto che ci mancavano due importanti punti di riferimento – attacca il tecnico –. I giovani mi sono piaciuti, con Moreno e Crow in campo abbiamo rimontato. Male invece a rimbalzo (39-24 il bilancio pro Jesi, con Rinaldi e Kesicki che ne catturavano 3 in tutto, ndr), così come ha disputato una brutta gara McCray: in avvio ha sbagliato canestri facili e dopo si è innervosito». L’allenatore dei granchi è inoltre convinto che la scarsa brillantezza della squadra «…sia dovuta al fatto che siamo ancora un po’ imballati dalla preparazione, una cosa normale in questa fase della stagione». Domani sera, al torneo di Cervia, i Crabs saranno attesi a una nuova verifica contro Cantù, realtà di serie A (palla a due alle 22). Scarone marcherà nuovamente visita, mentre è probabile il rientro di De Pol.
Intanto procede (un po’ a rilento) la campagna abbonamenti: 170 le tessere sottoscritte alla tarda mattinata di ieri. L’ultimo giorno utile per abbonarsi è giovedì 2 ottobre.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.