Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Continua la serie di infortuni in casa Zinella. L’ultimo della lista è Cristiano Lucchi che, a causa dell’infiammazione del tendine sovrarotuleo del ginocchio, dovrà stare fermo quindici giorni. “E’ una cosa che, prima di quest’anno, non avevo mai avuto – commenta il diretto interessato – ed io sono uno che, quando ha un dolore, fa di tutto per conviverci, ma dopo avere fatto l’ecografia, l’ortopedico mi ha detto che ora mi devo assolutamente fermare”. “C’è un’infiammazione del tendine sovrarotuleo del ginocchio con una microcalcificazione. Se continuassi a giocare con il tendine sfibrato, rischierei una lesione”. Lucchi rimarrà così fermo per due settimane, saltando innanzi tutto la partita di sabato contro Castelferretti, per rientrare fra tre settimane contro Forlì e beneficiare del riposo successivo in concomitanza della Pasqua. “L’obiettivo è arrivare nelle condizioni migliori ai play off – afferma Lucchi – per cui mi sforzerò di non scendere in campo, anche se sarò in panchina per stare accanto ai miei compagni. Questa è una stagione assurda a livello di infortuni ed in vent’anni di pallavolo non mi è mai capitata una cosa del genere. Tutti i componenti della squadra hanno subito almeno un infortunio, fortunatamente abbiamo una panchina lunga”. Il punto di forza rimane sempre la grinta e la determinazione di puntare alla promozione superando le tante difficoltà.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.