Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Va alla Fortitudo il primo anticipo della quarta giornata della Serie A TIM contro la Solsonica Rieti che conduce per tre quarti di gara. Ma a decidere il match è Woods (30 punti) che tiene in partita la Fortitudo e poi sigla il match (73-67). Visibilmente deluso coach della Solsonica Lino Lardo che non nasconde la sua amarezza: “Faccio fatica a commentare questa partita, ringrazio i miei ragazzi che hanno giocato una partita di cuore. A costo di risultare impopolare penso che per il gioco prodotto avremmo meritato la vittoria. Ma nella pallacanestro spesso non gira così e i 2 punti sono andati alla Fortitudo, che ha disputato un ottimo 4° quarto. Purtroppo all’inizio del 3° periodo non abbiamo ucciso la gara, e siamo arrivati agli ultimi 3’ in debito di forze”. Di tutt’altro colore i dati raccolti da Dragan Sakota: “In questo periodo ogni partita è molto importante per noi a fronte dei tanti cambiamenti subiti. Ogni sera cerchiamo di migliorarci, cercando nuove motivazioni. Non è facile giocare contro una squadra paziente come Rieti, per questo motivo una vittoria del genere ci rende molto soddisfatti. Ringrazio i nostri tifosi che non hanno mai smesso di sostenerci anche questa sera. Woods il migliore? E’ vero, anche se i tanti infortuni ultimamente ci hanno tolto molti uomini come Gordon e Huertas. Sicuramente non è nel nostro stile basarci sul talento di un singolo ma questa sera avevamo bisogno di un uomo come lui. Qyntel si è reso protagonista di 9 rimbalzi e 8 recuperi, ed un gran lavoro in difesa, una prova che va al di là dei 30 punti segnati. Huertas? Fino a ieri non si è potuto allenare per un ematoma subito in partita a Montegranaro e Davide ha disputato un’ottima gara. Lavoriamo da 2 mesi con mezza squadra a disposizione, la mia non vuole essere una scusante ma una semplice constatazione. Contrariamente alla gara contro Montegranaro, questa sera abbiamo prodotto 14 rimbalzi in attacco e 39 totali, 10 in più rispetto ai nostri avversari, indice di un miglioramento significativo”.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.