Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Il Bologna aveva pensato meglio pochi ma buoni. Via Paponi, Vantaggiato e Gimenez, per uno solo, Toni, offerto dalla Juve che avrebbe pure pagato buona parte dello stipendio. Nulla da fare: Vantaggiato rischia di restare, mentre Gimenez ha rinunciato al Torino, così Guaraldi ha dovuto rispondere che Toni al Bologna non interessava. Tornano di moda Kozak e Castaignos, ma solo quando si sarà liberato qualche posto e di conseguenza qualche ingaggio in meno.
Ma il suo mercato il Bologna lo ha già praticamente concluso. Rubin è già abile arruolato, la prossima settimana sarà ufficializzato Sorensen, mentre per i due giovani di Barcellona e Penarol, Marti Riverola e Gonzalo Bueno sembra solo questione di tempo. Sul primo c’è solo da definire il numero di tranche sul pagamento e a giugno dovrebbe arrivare, per il secondo c’è il problema del tesseramento da extracomunitario. Se arriverà presto il passaporto portoghese potrebbe arrivare a Bologna già per il mercato invernale, anche se è chiaro che le due trattative sono futuribili, ovvero sono operazioni per il Bologna del prossimo anno e di quelli successivi.
A questo punto il discorso Mantovani sembra oramai svanito e pur essendo zanzi sempre allerta sta solo cercando di operare in uscita, ovvero cercando soluzioni diverse per i tre attaccanti citati all’inizio. Per i più giovani, lunedì Pasi inizierà la sua avventura nel Chiasso che gioca la serie B svizzera, quindi su Gavilan c’è il Grosseto, mentre per Vantaggiato dopo lo stop al Crotone potrebbe esserci qualche novità per Lecce o Livorno.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.