Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Se le voci saranno confermate questa sera alle 20.45 nell’incontro con l’Inter il Bologna potrebbe non schierare Mattia Destro dall’inizio. Sarebbe davvero una decisione strana da parte del tecnico Rossi, che con questa partita si gioca la panchina. Davanti a patron Saputo, infatti, è necessaria una prestazione gagliarda, coraggiosa, quasi al limite del violento per far cambiare idea ad una decisione che sembra già presa. Anzi qualcuno dice che sia già stata presa indipendentemente dal risultato di questa sera e che Roberto Donadoni sia già dietro l’angolo.
Certo, una prestazione sopra le righe, magari con punti, potrebbe anche far cambiare odea. Difficile esonerare un tecnico che porta sei punti nelle ultime due partite e dunque i tre punti di Modena non sembrano aver indotto il patron canadese ad andare avanti con questa guida nonostante la vittoria. Per il resto la squadra ha solo un altro dubbio che verrà svelato tra pochissimo, visto che ad una mezzora dalla partita verranno comunicate le formazioni ufficiali. Riguardano il ruolo del portiere e quello del terzino destro. Per il numero uno Mirante sembra aver recuperato al problema all’indice che gli ha impedito di scendere in campo con il Carpi, nello stesso momento Da Costa è certamente uno dei numeri uno più affidabili della serie A e dunque anche solo se ci fosse qualche problema il Bologna non correrebbe alcun pericolo. Per quanto riguarda il terzino destro Kraft, insieme a Maietta e Crimi non è stato convocato a causa della contusione alla tibia subito sabato scorso, dunque si giocano una maglia Ferrari ed Mbaye. Il ragazzo di Modena ha saltato il Carpi a causa di una gastroenterite che è stata superato e dunque dovrebbe essere lui il preferito. Anche perchè nell’ora avuta a disposizione Mbaye non ha risposto come ci si aspettava da chi ha protestato tramite il suo procuratore per il poco utilizzo. Mai un’iniziativa, tanti passaggi sbagliati, anche in difesa non certamente le scelte migliori. Insomma, è chiara la motivazione per la quale dei tre difensori di fascia destra il senegalese è considerato l’ultima delle scelte.
Il centrocampo, invece, probabilmente sarà mantenuto. Secondo qualcuno Diawara potrebbe cedere il posto a Brighi, anche per dare solidità fisica ad un reparto che concede molti centimetri e chili a quello dell’Inter, ma è chiaro che la sfida è davvero stimolante per il diciottenne che si è rivelata una delle novità più positive della stagione rossoblù. Con lui Donsah e Rizzo. Infine in avanti confermati Giaccherini e Mounier forse assieme a Mamcosu più che Destro. L’arbitro dell’incontro sara l’esperto Banti di Livorno, mentre seguiremo dalle 20 su telecentro durante il Pallone Gonfiato live la partita. Mentre dalle 23 su Telesanterno con il pallone Gonfiato classic ci sarà spazio per interviste e commenti del dopo partita.

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.