Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Sadiq

Continua la preparazione del Bologna in vista della seconda di campionato a Torino con i granata di Mihajlovic, sconfitto a Milano di misura. Il Bologna cerca conferme e dunque verrà riproposta la squadra che ha vinto sia in coppa Italia che in campionato. Con i granata l’asticella delle difficoltà tecniche si alza notevolmente così come migliora di giorno in giorno l’amalgama tra i nuovi ma pure la condizione atletica. Rispetto alle precedenti partite un cambio sarà obbligato, quello di Maietta in difesa, al cui posto giocherà Oikonomou. Quindi contionua la riflessione di donadoni sull’impiego dal primo minuto di Dzemaili. Lo svizzero è arrivato in buone condizioni e lo scampolo di partita giocato con il Crotone lo ha dimostrato. Nel 4-3-3 potrebbe essere inserito o al posto di Taider o per Nagy, anche perchè davanti alla difesa il cileno Pulgar sembra definitivamente sbocciato e le sue prestazioni sono sempre di maggiore qualità. Le statistiche dicono che la squadra ha una precisa caratteristica, quella della verticalizzazione. E’ andata così per la rete annullata ingiustamente, per la clamoroso azione sbagliata da Destro nel primo tempo, così come ovimentiu degli esterni che vanno spesso sul fondo. Oggi il Bologna ha continuato a provare questa nuova idea tattica lontano da occhi indiscreti. Contemporaneamente la società ha fatto sapere come la prossima settimana, quella della sosta per le nazionali e che dovrebbe vedere il rientro di Ferrari, Floccari e Donsah, la rosa verrà decimata a causa delle tante convocazioni in Nazionale, ben undici. Pulgar e il suo Cile giocheranno in Paraguay e contro la Bolivia, Krafht con la Svezia contro l’Olanda, Taider con l’Algeria contro il Lesotho, Dzemaili con la Svizzera contro il Portogallo, Mbaye con il Senegal contro la Namibia, Nagy sarà nelle Far Oher con l’Ungheria, Oikonomou in Olanda per un’amichevole con la Grecia, quindi giocherà a Gibilterra per le qualificazioni ai Mondiali, Krejci e la Repubblica Ceca giocheranno con Armenia e Irlanda del Nord, quindi Boldor, oramai al Verona sarà con l’under 21 romena, mentre per l’Italia under 21 sono stati convocati Masina e Di Francesco prima a Vicenza contro la Serbia, quindi a La Spezia contro Andorra.

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.