Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

A peso d’oro. Con l’ingaggio di Earl Antoine Boykins, la Virtus Bologna mette in vetrina il giocatore più piccolo (162 cm, 58 chili) del campionato italiano ma anche il più pagato (2,5 milioni di euro). Soprattutto uno vero, con 13 stagioni Nba sulle spalle, giocate alla media totale di oltre 21 minuti e 10 punti a partita, tra New Jersey, Cleveland, Orlando, Los Angeles Clippers, Golden State, Charlotte e Milwaukee. «Earl the Pearl», la perla nera, come lo chiamano negli Usa, non è il più basso nella storia della Nba, battuto dal mitico Muggsy Bogues che arrivava a 160 centimetri.
Un uccellino che sa cantare e dirigere il coro. La fame di cervelli del basket italiano ha spinto il patron virtussino, Claudio Sabatini, a inoltrarsi sulla via di un contratto impegnativo: «Nell’anno in cui il campionato perde Pozzecco, noi presentiamo un Pozzecco di colore, con esperienza e un po’ più di tiro — spiega Sabatini —. Lo abbiamo preso per ultimo, non per fare abbonamenti, ma per giocare, consapevoli che nello sport anche lo spettacolo vuole la sua parte». Non sarà un po’ troppo leggerino per un torneo come il nostro? «Venisse dal Belgio capirei, ma non mi sembra che nella Nba, dove Boykins si è fatto rispettare, siano piccoli e gracilini — argomenta Sabatini —. Il fatto è che per suonargliele, prima bisogna prenderlo». Insomma il patron della Virtus si sente tranquillo: «Soprattutto mi sento più povero di ieri, ma anche orgoglioso per aver risposto alla Nba, strappando Boykins dopo che a luglio gli americani ci avevano scippato Will Bynum (ex Maccabi Tel Aviv, che ha preferito il minimo salariale di Detroit agli 800 mila euro offerti dalla Virtus,
ndr) ». Il nuovo leader delle V nere non stabilisce certo un record contrattuale assoluto: nel passato, sulle due sponde bolognesi, Danilovic, Rivers, Wilkins, Fucka e Griffith avevano spuntato appannaggi anche maggiori, ma rimane un gran bel segnale di inversione di tendenza.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.