Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Un po’ in basso nella classifica dei sindaci delle aree metropolitane più apprezzati dai cittadini. Il primo inquilino di Palazzo d’Accursio Virginio Merola si deve accontentare della posizione numero 7 su 9. La top ten – anzi, top nine visto che tra le aree metropolitane non è contemplata Reggio Calabria in quanto commissariata – è frutto dell’indagine trimestrale Monitorcittà Aree Metropolitane dell’istituto di ricerca Datamedia sulla soddisfazione dei cittadini sull’operato dei sindaci per il terzo trimestre del 2013. In vetta alla classifica spunta il sindaco di Bari Michele Emiliano, con il 59,2% delle preferenze, secondo posto per il primo cittadino di Genova Marco Doria e terzo per il sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Fuori dal podio il più mediatico di tutti, Matteo Renzi, con il 56,5% delle preferenze, mentre Piero Fassino, sindaco di Torino, si trova in quinta posizione e il neo sindaco di Roma Ignazio Marino fa il suo debutto in classifica in sesta, con il 53,6% di apprezzamento. E poi c’è Virginio Merola che si è guadagnato solo il settimo posto con il 53% di preferenze. Chiudono la classifica il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni e, fanalino di coda, il primo cittadino di Napoli Luigi De Magistris, apprezzato da appena il 49,5% dei napoletani.
Rispetto al secondo trimestre 2013 la variazione nel gradimento dei sindaci delle aree metropolitane è lieve per tutti: cresce per Emiliano, Renzi e Merola e cala notevolmente per De Magistris che perde il 3,7% delle preferenze. I nove sindaci in classifica sono tutti di centrosinistra tranne De Magistris, ex Idv, ora Movimento Arancione.

Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.