Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Nel caldo pomeriggio romagnolo i padroni di casa si impongono sui Lombardi per una rete a zero. Alla prima occasione Cesena in gol: a 7′ Segarelli dalla destra fa partire un cross tagliato che Chiavarini incorna in rete, nel contrasto Ragnoli rimedia una vistosa fasciatura alla testa. Solo il Cesena in campo nel primo tempo con Motta che mette una bella palla in mezzo che persici rischia di mutare in autorete, intanto il Pergocrema con cross dalla ¾ non trova la via della porta. Il Cesena, distratto, lascia ampio spazio al terzino destro del Pergocrema, Marconi, che al 37′ prende coraggio provando la conclusione dal limite, respinta di Ravaglia. Il secondo tempo si apre con un’occasione per Bonura che di testa non inquadra la porta. Al 13′ tiro preciso di Motta che dal limite impegna Brivio. Alla mezz’ora Pergocrema arrembante che cera disperatamente il pareggio. Allo scadere Chiavarini fallisce il tap-in per il 2-0.

CESENA

Il tecnico del Cesena Pierpaolo Bisoli: “Questa è una vittoria cercata ed importante, sono tre punti che avvalorano i 3 pareggi che finoras abbiamo portato a casa. Siamo grandi lavoratori, abbiamo una gran voglia di vincere e dimostrare quanto valiamo, con questo spirito, il gruppo è compatto e riusciamo ad esprimere il nostro gioco. Abbiamo fatto delle belle azioni anche se non siamo riusciti a concretizzarle, comunque, il nostro portiere non è stato troppo impegnato per 90′. Sono soddisfatto, nele secondo tempo con De Feudis per Zebi abbiamo giocato più alto lasciando meno il pallino del gioco agli avversari. Il modulo di oggi, 4-3-3, chiede ai centrocampisti di essere molto generosi e spendere tanto, così ne ho sostituiti 2. Direi però che nelle prossime gare il nostro assetto tattico in campo sarà questo”.

PERGOCREMA

Il tecnico del Pergocrema Daniele Fortunato: “Oggi ho visto una sola squadra in campo che ha giocato a calcio, è la prima volta che giochiamo, per merito nostro, così tranquillamente in trasferta. Meritavamo il pari con un Cesena che ha fatto troppo poco per meritare i 3 punti. Ci manca anche un rigore ma a questo siamo già avvezzi, è già successo, ci daranno solo rigori eclatanti. Sono comunque contento perché abbiamo avuto tante occasioni, ad ogni modo, ci dobbiamo abituare a guardare questa classifica perché noi lottiamo per confermare la categoria e ci sono ancora tante squadre in pochi punti”.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.