Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Alfredo Cazzola, presidente del Bologna, intervenendo a “Radio Goal”, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Siamo felici di essere tornati in serie A, lo meritava tutta la città di Bologna. Abbiamo rinforzato in maniera consistente la squadra, anche perché avevamo la necessità di aggiungere peso e sostanza al gruppo, siamo abbastanza soddisfatti del lavoro che abbiamo fatto. Il nostro obiettivo è innanzitutto fare bella figura e dare soddisfazione ai nostri tifosi. Vorremmo chiudere il campionato nella colonna di sinistra della classifica. La cessione agli americani? Nel consiglio d’amministrazione, con il mio socio Menarini, avevo deciso di vendere il Bologna agli americani, tra l’altro sostenuti da operatori finanziari che avevo incontrato a New York. Questo ci ha consentito di immaginare che questo passaggio di proprietà avrebbe potuto garantire un’ulteriore crescita al club, tant’è che abbiamo sottoscritto un contratto controfirmato dalle parti. Gli americani avevano ottemperato alla prima parte dell’impegno, poi dopo motivi a noi non chiari, tutto si è dissolto. Poco male: continueremo ad essere proprietari del Bologna. Il mercato? Zampagna non ci interessa, Paloschi non è stato bloccato dal Milan. Cavani? È un giocatore che ci piace molto. Stendardo o Ferrari in difesa? Il nostro allenatore ci ha chiesto una pausa di riflessione per valutare Britos, un gigante difensivo. Solo allora valuteremo cosa fare”.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.