Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

A breve il Club completerà il proprio roster con un colpo davvero importante. «Arriverà un big» aveva annunciato ieri pomeriggio il gm bianconero Sandro Crovetti, che parlava di status extracomunitario per l’ultima pedina che andrà aggiunta alla compagine estense. Il manager s’è sbottonato un po’ di più. «I due nomi in ballo sono extracomunitari, ma non per forza» le sue parole. Due nomi, uno dei quali è uscito dalla viva voce del dirigente reggiano del Club. Parliamo di Ron Slay, classe 1981, già visto, in Italia, in varie squadre.
Slay ha giocato a Casale Monferrato, Montegranaro e, l’anno passato, a Pesaro, dove ha chiuso l’annata con la media di 13 punti messi a segno e 4.6 rimbalzi in 34 gare disputate. Uscito dall’Università di Tennessee, conosce a menadito il basket europeo, avendo giocato anche in Israele e Spagna. Ben dotato dal punto di vista fisico (203 cm di altezza per 105 kg di peso), l’uomo di Memphis, Stati Uniti, piace alla dirigenza bianconera, che lo sta sondando da diverso tempo, anche se in cima alla lista dei desideri del coach Giorgio Valli e della dirigenza tutta c’è un altro nome, il famoso “extracomunitario non per forza” caro a Crovetti.
Parliamo di un big vero: Ndudi Ebi, classe 1984, nativo di Londra, Inghilterra. Alto 206 cm per 91 kg di peso è il giocatore adatto alla causa bianconera. Illustre passato Nba, è uscito dall’università di Arizona. È stato scelto, con il numero 26, al Draft Nba 2003 dai Minnesota Timberwolves, dove è restato fino al mese di ottobre 2005. Ad agosto 2006 arriva la firma con i Dallas Mavericks, dove rimane fino al mese di ottobre, prima dell’approdo in Nbdl, nel febbraio 2007 (Fort Worth Flyers). Dopo molta esperienza oltre oceano, il giocatore 24enne che piace tanto al Club approda in Israele, dove gioca l’annata 2007/2008 nel Bnei Hasharon, compagine della prima lega israeliana. Ebi disputa 27 gare, con la media di 28.3’ ad allacciata di scarpe, 14.4 punti messi a segno ed 8.5 rimbalzi arpionati. Buone le percentuali al tiro dal campo (54.4% da 2 punti, 31.7% da fuori) e dalla linea della lunetta (65.6%). Definito giocatore versatile (come piace al Club), dotato di grande atletismo e braccia davvero lunghe, oltre che un buon tiro. Ballottaggio fra Slay ed Ebi, dunque, con il secondo in netta pole position. A breve il gm Crovetti metterà a segno un colpo davvero importante, completando così il roster a disposizione del coach Giorgio Valli per il primo campionato di serie A che, è bene ricordarlo, avrà inizio al PalaSegest domenica 5 ottobre prossimo, quando arriverà in Piazzale Atleti Azzurri d’Italia la Scavolini Pesaro dell’ex gm bianconero Mauro Montini, con molti fan al seguito. Il raduno è fissato per domenica 10 agosto al Kleb. A breve si conosceranno i dettagli della preseason, che avrà inizio giovedì 28 agosto, quando Mykal Riley e compagni debutteranno contro Rimini, alle ore 21.30, nel XX Trofeo San Marino Basket. In calendario anche un paio di appuntamenti al PalaSegest. Chissà che il Cska Mosca non faccia una capatina….

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.