Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

C’è CHI DICE che saranno un migliaio, chi dice che saranno anche di più. Di sicuro, il pieno di entusiasmo che circonda il Basket Club è palpabile e sitocca con mano ad ogni uscita pubblica di staff e giocatori, oltre che dalle telefonate in sede di appassionati preoccupati, quando infuriava la polemica sul nodo palasegest. La promozione in serie A è un traino importante e la prospettiva di vedere a Ferrara squadre e campioni mai visti prima nemmeno in amichevole rinsalderà passioni forti e risveglierà quelle sopite.
IL TRAGUARDO. Erano 450 circa i fedelissimi un anno fa, perchè in fondo la cultura dell’abbonamento non c’era e comunque la gente il tagliando lo acquistava al botteghino, sicuro di trovare comunque un posto, anche arrivando all’ultimo minuto e anche nelle gare clou. A fine stagione però, complici le tante vittorie di Farabello e compagni, in più di un’occasione i biglietti sono andati esauriti in prevendita, e tutto lascia pensare che dal 5 ottobre le richieste aumenteranno.
I PREZZI. Un aumento ci sarà, ed è giusto che ciò accada, visto che il livello dello spettacolo crescerà, come crescerà l’accoglienza dell’impianto, che avrà anche un impianto di condizionamento nuovo di zecca, utilissimo soprattutto per chi è posizionato nei posti più in alto.
Offerte, costi e campagna completa verranno però presentati in settembre.
IL CONSIGLIO. La «bombonera» di Roberto Mascellani e Sandro Crovetti non avrà spazio per tutti, e l’invito è davvero quello di aderire in massa, perchè i posti non sono tantissimi e abbonandosi si potranno evitare eventuali code interminabili ai botteghini e ci si potrà recare al palasegest ad un orario accettabile, senza il timore di non trovare un posto comodo.
L’OBIETTIVO. Difficile stilarne in questi casi, ed infatti in società non si sbottonano. Però la sensazione è che lo spartiacque sia proprio quota mille abbonamenti. Non arrivarci sarebbe un peccato, superarla sarebbe un successo. La sensazione però è che la città abbia compreso che per la palla a spicchi ferrarese sarà davvero una stagione storica, che vale la pena vivere fin dal 5 ottobre.
LE RICHIESTE.
Sono in tanti coloro che si sono rivolti in sede, per informarsi sui tempi ed i costi della campagna 2008/2009.
I tempi sono ancora prematuri, ma l’attenzione generale è elevata, e se tutto questo si tramuterà in nuovi appassionati che sottoscriveranno l’abbonamento, il Club avrà centrato un altro importante obiettivo.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.