Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Dalla calura di Castel San Pietro Terme, alla frescura, almeno questa è la speranza, della Valsesia. In mezzo una caliente giornata al PalaSegest, prima della partenza per Varallo Sesia (Vercelli) fissata per questa mattina.
In Piemonte, oggi con palla a due alle ore 18, la Carife affronterà l’Upea Capo d’Orlando nella prima delle due semifinali del “Basket Valsesia First Game-1º torneo Città di Varallo”. Battuti da Rimini e Pistoia, vittoriosi contro Sassari, i bianconeri ferraresi sono al primo test contro compagini della massima serie (nell’altra semifinale, a cominciare dalle 20.30, di fronte Biella e Cantù dell’ex coach bianconero Luca Dalmonte).
Dopo tre amichevoli contro formazioni di Legadue, arriva un test probante: quello contro l’Upea Capo d’Orlando allenata da coach Meo Sacchetti, già vittoriosa al debutto stagionale contro Casale Monferrato (90-83). Il Club, ancora privo del centro titolare Harold Jamison (diversi minuti da numero “5”, dunque per Ebi e Rizzo), avrà per la prima volta a referto baby Alberto Ferrari, dodicesimo uomo a disposizione del coach Giorgio Valli.
Il tecnico chiederà alla propria squadra di continuare sull’onda della buona prestazione, anche difensiva, offerta contro il Banco di Sardegna Sassari. Ndudi Ebi è chiamato a confermarsi dopo aver disputato già tre buone prestazioni. Mykal Riley è apparso in crescita ed anche per lui sarà da verificare il debutto contro una pari categoria. Prima avversaria, dunque, Capo d’Orlando che da diversi giorni è in ritiro ai 450 metri sul livello del mare della cittadina vicina al Monte Rosa. Assenti Flamini (probabile stiramento del quadricipite della gamba destra) ed Haanpaa, con la nazionale finlandese nelle qualificazioni ad Euro 2009. Dovrebbero partire fra i primi cinque l’esperto playmaker Edney, il “cavallo di ritorno” Diener come guardia, l’ala di nazionalità italiana Ndoja; mentre sotto canestro giostreranno Caner Medley (l’anno passato in Spagna) e Brunner (ex del campionato belga). Dalla panchina saliranno il play Binetti, le guardie Ganeto, Orsini e Confente (aggregato) ed il lunghi Martin e Woijcik. Alle ore 20.30 gara fra Biella e Cantù. Domani alle 18 finale per il 3º posto; alle ore 20.30 la finalissima. Ingresso al palasport “Italo Grassi” fissato a 12 euro a giornata, ingresso gratuito fino a 16 anni.

Categoria: Senza categoria
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.