Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

ANCORA pochi giorni, e l’organico che da domenica sta lavorando con Giorgio Valli e Alberto Morea sarà completato con gli ultimi arrivi oltre oceano.
I primi giorni, basati soprattutto su richiami atletici e lavoro senza palla, sono utili per introdurre Mykal Riley alla nuova realtà e facilitarne l’ambientamento.
Da lunedì poi, con gli arrivi di Andre Collins e Harold Jamison, anche il lavoro in palestra e con il pallone diventerà più interessante.
Il tutto tenendo sempre conto che il primo test informale della Carife 2008/2009 è fissato per il 28 agosto, al Flaminio di Rimini.

TEST A FERRARA.
Solo due sono le uscite programmate a Ferrara: l’1 settembre contro la Carmatic Pistoia, avversaria di Legadue, ed il 19 settembre contro il Cska Mosca di Ettore Messina, nel primo «Trofeo Naturhouse».
Per l’occasione, ad olimpiadi concluse, la corazzata moscovita si annuncia al completo sul parquet del Palasegest: la serata sarà un traino importante anche in vista della campagna abbonamenti bianconera.

EBI, PRATICHE IN VIA DI DEFINIZIONE.
Intanto la società continua a lavorare per completare la trafila burocratica richiesta e far arrivare in città il nigeriano Ndudi Ebi entro la fine di questa settimana, o all’inizio della prossima.
Non paiono esserci all’orizzonte difficoltà particolari, semplicemente il periodo vacanziero rallenta un po’ tutto, ma la cosa è in via di definizione e l’ex Dallas e Minnesota sarà presto a Ferrara.

SETTORE GIOVANILE.
Intanto il Comune ha reso note le strutture in cui, complici i lavori che inizieranno al Palasegest nella seconda metà di settembre, dovranno trasferirsi giovanili e Bonfiglioli. Un disagio che coinvolgerà in parte anche la prima squadra, le cui sedute mattutine si terranno nella struttura nuova del Barco, dove si allenano prima squadra e giovanili 4 Torri.
Ma, tornando al settore giovanile bianconero, è il responsabile Sergio Mardegan che si sta occupando concretamente di stilare un calendario di allenamenti per tutte le formazioni, in base ad impegni ed orari.
«Le squadre che disputano campionati di eccellenza — spiega Mardegan— sono l’under 19, l’under 17 e l’under 15.
Per le partite di queste formazioni, la struttura più idonea è quella del Liceo Roiti.
Per gli allenamenti, potremo usufruire anche delle palestre delle scuole Cosmè Tura, De Pisis e Itip».
Tra gli impianti utilizzabili, c’è anche il Palapalestre, che però ha costi notevoli. Verranno fatti diversi sacrifici, inevitabili in questa situazione, convogliando i più piccoli probabilmente alla De Pisis di viale Krasnodar.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.